contatore accessi free

"La chiesa, il forte e le torri": a Portonovo la presentazione del libro di Maurizio Mauro

2' di lettura Ancona 14/07/2022 - Il 20 luglio la presentazione del volume “La chiesa, il forte e le torri di Portonovo, Poggio, Camerano, Sirolo, Numana”

Un evento culturale di grande spessore che, finalmente, dopo anni di studi e ricerche coronate da successo ha condotto al testo che viene presentato nella Chiesa abbaziale di S. Maria di Portonovo il 20 luglio 2022 alle ore 18. Questo studio del tutto inedito, è stato ideato e curato dall’Avv.to Maurizio Mauro, noto castellologo anconitano, autore di moltissimi testi di architettura militare fra cui primeggia l’opera enciclopedica sulle fortificazioni delle Marche. Il volume fresco di stampa sul comprensorio del Conero è parte integrante della suddetta collana e ne costituisce una imprescindibile monografia territoriale.

Questo testo, in lussuosa veste editoriale a colori, è suddiviso in XXII Capitoli, articolati in 335 pagine e rappresenta una indagine interdisciplinare prima e assoluta sul patrimonio storico /architettonico del comprensorio del Conero (Portonovo, Poggio, Camerano, Sirolo, Numana), offre acuti saggi di Storiografia, Geologia, Architettura religiosa, Architettura militare, Oplologia, Balistica, Uniformologia, Rievocazione storica. Hanno contribuito all’ideazione e alle ricerche di Maurizio Mauro ( che fra le altre cose ha reperito presso l’Archivio di Stato di Milano gli inediti documenti originali sull’armamento di bocche da fuoco che armavano le Batterie di Costa di Portonovo e del Trave ) ed i seguenti specialisti e studiosi: Stefania Sebastiani, Maurizio Bilò, Gianluca Costantini, Andrea Dignani, Massimo Ossidi, Andrea Recanatini, Eros Renzetti, Roberto Senigalliesi, Sergio Squadroni, Giacomo Vettori.

La sinergica ricerca dei suddetti studiosi ha portato a interessanti risultati che faranno da battistrada per futuri possibili approfondimenti nei vari campi delle singole analisi. La compiuta conoscenza del peculiare comprensorio del Monte Conero dovrebbe costituire un continuo laboratorio di ricerca, soprattutto per le nuove generazioni. Non solo nel territorio calpestabile, ma anche nel mare davvero “nostrum”. Che potrebbe riservare non poche sorprese, a futura memoria.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2022 alle 17:05 sul giornale del 15 luglio 2022 - 391 letture

In questo articolo si parla di attualità, italia nostra ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dfYM





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode