contatore accessi free

Vacanze nelle Marche: ecco i posti imperdibili

Parco del Conero Portonovo 3' di lettura Ancona 17/07/2022 - Hai deciso di trascorrere le tue vacanze estive nelle Marche? Benissimo, sappi che ci sono una serie di posti che non potrai fare a meno di visitare. Eccone alcuni!

Riviera del Conero

A prescindere da come hai intenzione di viaggiare, non puoi fare ovviamente a meno di visitare Ancona e la Riviera del Conero. Se hai diverse ore da passare in auto o in treno, distraiti ascoltando musica o giocando ai migliori casino con slot, ma non pensare alle ore di viaggio: ne vale la pena.

Ad Ancona visita subito piazza del Plebiscito, ammirando lo scorcio unico sugli edifici più importanti della città. Successivamente, prosegui verso il mare e arriva alla Mole Vanvitelliana. Ricorda, poi, che alle spalle di Ancona si estende tutta la Riviera del Conero: si tratta di un’area protetta, con alcune delle spiagge più belle d’Italia e delle Marche.

Gola del Furlo

Nel Nord della Regione è possibile visitare alcuni posti immersi nella natura più selvatica. Ci sono paesaggi spettacolari, ricreati proprio dai grandi fiumi presenti. Per esempio, la Gola del Furlo è una sorta di canyon che è stato realizzato dall’erosione del fiume Candigliano. Si potrebbe salire sul Monte Pietralata e fare escursioni uniche nel loro genere. Se ci si trova nei pressi delle Gole, si può visitare anche il Monastero di Fonte Avellana, nella zona delle Marmitte dei Giganti.

Ascoli Piceno

Come non visitare la città bianca? Ascoli varrebbe la pena di esser visitata solo per il centro storico: si tratta di un centro realizzato esclusivamente in travertino, che gli conferisce un colore bianco appariscente. La piazza più caratteristica è Piazza del Popolo, la quale presenta 59 archi e vari palazzetti rinascimentali con portici e varie merlature. Ma se ci troviamo ad Ascoli dobbiamo per forza di cose soffermarci anche sulle magnifiche prelibatezze offerte gastronomiche.

Urbino

Altra città che non può essere trascurata è sicuramente Urbino. Si tratta di un luogo magico, che viene chiamato anche “città ideale”, per la presenza del dipinto noto di Leon Battista Alberti. Questa città è un capolavoro rinascimentale e per la sua bellezza è stata inserita nelle città Patrimonio dell’UNESCO. Ricordiamo che è la città natale di Raffaello Sanzio e che sono presenti varie esposizioni in loco.

Gradara

Nella zona settentrionale delle Marche sorge Gradara. Si tratta di una città vicina al confine con la Romagna, che rappresenta uno dei borghi medievali più belli del Paese. Il posto è famoso anche per aver ospitato diversi personaggi storici illustri, come Lucrezia Borgia. Se ci troviamo a Gradara possiamo anche visitare il parco naturale Monte San Bartolo, ricco di percorsi naturalistici e ciclabili.

Recanati

Impossibile non conoscere Recanati, città natale del grande Leopardi. Si tratta di un luogo decantato anche nella Divina Commedia di Dante, il quale è definito “città balcone”, visto il panorama incredibile di cui si può godere. Ovviamente sono presenti tantissimi richiami al poeta Leopardi: musei, mostre e quant’altro. Ricordiamo che è presente il centro mondiale della poesia e della cultura.






Questo è un articolo pubblicato il 17-07-2022 alle 09:26 sul giornale del 16 luglio 2022 - 82 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dgiO


logoEV
logoEV
logoEV
qrcode