contatore accessi free

Tenta la spaccata in un negozio, ma il vicino attento lo fa catturare dalla Polizia

2' di lettura Ancona 18/07/2022 - Il residente, accortosi dell'intrusione nel negozio sotto casa, restava in contatto telefonico con la Polizia per tutto il tempo dell’attività d’intervento e continuava a fornire indicazioni in merito agli spostamenti del ragazzo

Era la notte di sabato, quando alle 23.30 circa, la Sala operativa della Questura di Ancona veniva contattata da un cittadino. L'uomo, residente in via De Gasperi, dopo aver udito un frastuono di vetri infranti si affacciava alla finestra della sua abitazione e notava un ragazzo introdursi all’interno del negozio antistante.

Il residente, nella sua chiamata con la Polizia, dichiarava di vedere chiaramente il soggetto, il quale aveva addirittura acceso le luci del locale, e ne forniva una accurata descrizione relativa all’abbigliamento. Il ladro veniva visto girare e frugare nel negozio per poi allontanarsi.

Il residente, di prezioso ausilio, restava in contatto telefonico con la Sala Operativa per tutto il tempo dell’attività d’intervento e continuava a fornire indicazioni in merito agli spostamenti del ragazzo. Gli uomini delle Volanti si portavano prontamente sul posto e notavano un soggetto che si allontanava velocemente da Via De Gasperi che corrispondeva alla descrizione data dal segnalante.

Gli Agenti, dopo un concitato inseguimento, raggiungevano il fuggitivo che, una volta fermato, consegnava i soldi sottratti e ammetteva di aver rotto le vetrate per introdursi nel negozio, mostrando delle lacerazioni della pelle ancora sanguinanti e compatibili con l’attraversamento del foro realizzato sulla porta a vetro per entrare nel locale.

Il soggetto – un ragazzo italiano di 30 anni censurato e già noto alle Forze dell’ordine, sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza – veniva tratto in arresto per il reato di furto aggravato ai danni dell’esercizio commerciale.

Nella giornata odierna l’Autorità Giudiziaria procedeva a convalidare l’arresto e lo sottoponeva alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter

   

di Redazione





Questo è un articolo pubblicato il 18-07-2022 alle 17:46 sul giornale del 19 luglio 2022 - 270 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dgtp





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode