contatore accessi free

I poliziotti di prossimità anche in spiaggia per un'"Estate insime in sicurezza"

2' di lettura Ancona 23/07/2022 - Dal primo fine settimana di luglio la Questura di Ancona ha organizzato il Progetto “Estate insieme in sicurezza”

Dal primo fine settimana di luglio la Questura di Ancona ha organizzato il Progetto “Estate insieme in sicurezza”, caratterizzato dalla predisposizione di dispositivi di sicurezza integrati interforze che, attraverso la vigilanza rafforzata e il presidio dinamico delle zone maggiormente sensibili, sono finalizzati ad assicurare il regolare e sereno svolgimento delle manifestazioni pubbliche e delle molteplici attività ludiche che caratterizzano la vita sociale dei comuni rivieraschi della provincia di Ancona durante i mesi estivi.

Nell’ambito di tale progetto è stato avviata, da parte del Questore di Ancona, l’attività dei Poliziotti dei lidi: Eleonora e Mattia, Poliziotti di prossimità della Questura, hanno preso personalmente contatti con tutti gli stabilimenti balneari della zona di Portonovo, del Passetto e di Palombina.

In particolare, durante questa prima parte del periodo estivo, gli Agenti hanno intervistato i responsabili di 33 lidi (di cui 10 a Portonovo, 22 a Palombina e 1 al Passetto), presentando la figura del Poliziotto dei lidi e lasciando il relativo recapito telefonico, da utilizzare per qualsiasi richiesta d’informazione o segnalazione di problematiche che non rivestano il carattere d’urgenza (essendo in questo caso necessario contattare il numero unico di emergenza 112).

Anche nella giornata di ieri gli Agenti hanno proseguito nell’attività conoscitiva, soffermandosi in particolare nella zona di Palombina.

I gestori degli stabilimenti balneari del capoluogo dorico hanno rappresentato ai due Poliziotti una situazione di generale benessere.

Le principali criticità concernono, da un lato, la circostanza che talvolta la mattina, all’apertura degli stabilimenti, vengono rinvenute sedie e sdraio in disordine o danneggiate. Dall’altro, la presenza, soprattutto durante le ore pomeridiane, di alcuni adolescenti, eccessivamente chiassosi, che infastidiscono i clienti dei lidi.

Per tale ragione gli Agenti hanno garantito il costante presidio del territorio da parte della Polizia, sia attraverso i servizi di prossimità sia attraverso l’attività di prevenzione svolta dalle Volanti della Questura, impegnandosi a monitorare le situazioni maggiormente problematiche.

Tutti i gestori dei lidi contattati da Eleonora e Mattia hanno espresso un vivo ringraziamento per l’attività svolta e per la costante presenza delle pattuglie della Polizia, che rappresenta un fondamentale deterrente per la realizzazione di attività criminose lungo il litorale.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2022 alle 17:29 sul giornale del 25 luglio 2022 - 271 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dhjO





logoEV
logoEV
qrcode