contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Ai domiciliari, non viene trovato in casa: 26enne torna in carcere

1' di lettura
278

Evade dai domiciliari, i poliziotti della questura di Ancona lo riportano in carcere

Nel corso degli usuali controlli, gli agenti della divisione anticrimine della questura di Ancona hanno accertato che un ragazzo tunisino di 26 anni, condannato per spaccio di sostanze stupefacenti e sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare, non era presente all'interno dell’abitazione indicata come luogo della detenzione.

Quando i poliziotti si sono presentati a sorpresa presso l’abitazione per controllare il rispetto del provvedimento restrittivo, hanno trovato in casa solo la sorella, che non è stata in grado di fornire motivazioni plausibili per giustificare l’assenza del ragazzo. Pertanto il giovane è stato denunciato per evasione e nella giornata di ieri il giudice ha disposto la revoca della misura alternativa dei domiciliari con contestuale ripristino della detenzione in carcere: il 26enne è stato quindi accompagnato al carcere di Montacuto.



Questo è un articolo pubblicato il 27-07-2022 alle 15:26 sul giornale del 28 luglio 2022 - 278 letture






qrcode