contatore accessi free

Chiama i soccorsi e avverte “In quell’appartamento c’è una persona stesa in casa da due giorni”, ma la casa era vuota

1' di lettura Ancona 31/07/2022 - La donna riteneva che quelli che vedeva dalla propria finestra all’interno di un appartamento antistante fossero dei piedi e nel non vederli cambiare posizione per due giorni decideva di chiamare i soccorsi

Affacciandosi dalla finestra e sbirciando nell’appartamento di un palazzo vicino, una donna poteva scorgere un letto e su quel letto un paio di piedi immobili. Una visione che catturava l’attenzione e la fantasia della donna, che si immedesimava in una improbabile versione dorica de “La finestra sul cortile” ambientata in zona Valle Miano.

L’epilogo era fortunatamente, meno adrenalinico di quello dell’immortale pellicola di Hitchcock, infatti la signora decideva alla fine di rompere gli indugi e con senso civico avvertire i soccorritori di una possibile emergenza in un appartamento della zona.

Croce Gialla di Ancona, automedica e pompieri si presentavano quindi all’appartamento e non ricevendo alcuna risposta abbattevano la porta per entrare come da procedura. Una volta all’interno avevano la conferma del falso allarme, infatti la casa risultava del tutto vuota, compreso il letto visto dall’attenta vicina.






Questo è un articolo pubblicato il 31-07-2022 alle 19:13 sul giornale del 01 agosto 2022 - 511 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/diKp





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode