contatore accessi free

Operazioni "Stazioni Sicure", controlli della polizia ferroviaria nelle stazioni di Marche, Umbria e Abruzzo

1' di lettura Ancona 08/08/2022 - 593 persone controllate, 167 bagagli ispezionati, 35 stazioni interessate, 2 persone denunciate, 83 gli agenti impegnati. È questo il bilancio dell'operazione denominata "Stazioni Sicure", effettuata nella giornata di ieri dal Compartimento Polizia ferroviaria per le Marche, l'Umbria e l'Abruzzo, che ha coinvolto tutti i presidi di Polizia ferroviaria dislocati nelle tre regioni di competenza territoriale.

Nelle stazioni di Ancona C.le Pescara e Perugia la Polfer si è avvalsa anche della collaborazione di unità cinofile. Gli agenti durante l'attività hanno utilizzato gli smartphone in dotazione, per il controllo in tempo reale dei documenti, e metal detector per l'ispezione dei bagagli sospetti.

Nel corso delle operazioni, nelle stazioni di Perugia e Foligno, la Polizia ferroviaria ha distribuito ai viaggiatori opuscoli informativi contenenti alcuni "consigli per viaggiare in sicurezza"; questo è il titolo della brochure realizzata dal Compartimento Polfer di Ancona nella quale vengono suggeriti i comportamenti corretti da tenere in ambito ferroviario (non superare la linea gialla, non salire o scendere dal treno al di fuori del marciapiede, ascoltare i messaggi diffusi dagli altoparlanti).

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter





Questo è un articolo pubblicato il 07-08-2022 alle 21:26 sul giornale del 08 agosto 2022 - 127 letture

In questo articolo si parla di attualità, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/djRi





logoEV
logoEV
logoEV