contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

"Quella macchina è sospetta" l'intuito degli agenti non sbaglia, i tre hanno precedenti e cocaina

1' di lettura
436

Considerati i numerosi precedenti dei tre in materia di stupefacenti, si procedeva a perquisizione personale e in abitazione, ove, prima di avviare la procedura, spontaneamente la donna consegnava un involucro in cellophane contenente una dose di cocaina

Nella mattinata di ieri, durante il servizio di controllo del territorio, la Squadra Volanti transitava su via Colleverde quando, all’altezza di un bar, notavano che due soggetti, un uomo e una donna, alla vista della volante assumevano un atteggiamento sospetto. Infatti, questi salivano frettolosamente a bordo di un’autovettura, guidata da una terza persona, come a voler eludere un controllo e si dirigevano rapidamente in via Delle Grazie.

Gli uomini delle Volanti immediatamente li fermavano e procedevano ad identificarli. Si trattava di un uomo di origine marocchina di 40 anni, un sessantenne anconetano, e una donna, anconetana di 38anni, tutti con numerosi precedenti di polizia, in particolare per reati inerenti la materia degli stupefacenti.

Inoltre, a carico del 40enne marocchino risultava un Ordine del Questore di Ancona di allontanamento dal territorio italiano, nonché un obbligo di presentazione alla P.G., e veniva per tale motivo deferito alla competente Autorità Giudiziaria per violazione dei citati provvedimenti.

Considerati i numerosi precedenti in materia di stupefacenti, si procedeva a perquisizione personale e in abitazione, ove, prima di avviare la procedura, spontaneamente la donna consegnava un involucro in cellophane contenente una dose di cocaina, la quale veniva debitamente sequestrata e sottoposta ad analisi da parte della Polizia Scientifica.

Motivo per il quale alla donna veniva immediatamente contestata la violazione di cui all’art. 75 T.U. Stupefacenti per detenzione di sostanza.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2022 alle 19:12 sul giornale del 09 settembre 2022 - 436 letture






qrcode