contatore accessi free

Benessere in corsia: una rete di associazioni ospedaliere per promuovere il confronto con le Istituzioni

4' di lettura Ancona 03/10/2022 - Progetti di Innovazione e Benessere in corsia: l’unione delle associazioni italiane ospedaliere per promuovere il benessere in corsia

L’1 e il 2 ottobre si è svolto il primo Convegno nazionale organizzato dall’associazione Un Battito di Ali per favorire il confronto sulle attività che vengono svolte in ospedale per promuovere il benessere in corsia. Il Dottor Marco Pozzi, Primario del reparto di Cardiochirurgia pediatrica e congenita, in qualità di direttore scientifico del Convegno ha aperto le due giornate di confronto che sono state moderate dalla giornalista Veronica Fermani.

25 relatori hanno presentato i loro progetti innovativi sull’Osteopatia in ambito ospedaliero, sulle attività di gioco strutturato per preparare i bambini alla routine ospedaliera e sullo sport per pazienti con patologia. E’ stato un bellissimo Convegno che ha coinvolto non solo professionisti ma anche associazioni che da anni promuovono attività in Ospedali Pediatrici. Erano presenti per mostrare i progetti svolti in corsia le associazioni: Gioco e Benessere in pediatrica Padova, Kids Kicking Cancer Italia, Giocamico Parma, Il Sogno di Iaia Bergamo, Associazione ABE Brescia, Con Giulia Bergamo, UGI Torino, L’università degli studi di Pavia.

“La nostra associazione – sostiene la Presidente Valentina Felici – ha voluto fortemente questo convegno per far conoscere i progetti che svolgiamo in corsia ma anche per promuovere un confronto che è stato davvero arricchente per tutti. In queste due giornate abbiamo potuto apprezzare le attività innovative che vengono svolte dalle altre associazioni e i progetti di Osteopatia svolti a Pescara, a Roma e presentare il nostro svolto ad Ancona".

I momenti emozionanti non sono mancati come quello relativo al Premio in memoria di Alvaro Boscarini, noto imprenditore dal cuore d’oro prematuramente venuto a mancare, consegnato dal figlio Emanuele alla Presidente del Roi Paola Sciomachen per tutto il lavoro svolto per il riconoscimento della figura degli Osteopati. “Il Sig. Alvaro- continua la Presidente Felici- ha sempre creduto e sostenuto l’osteopatia per migliorare il benessere dei pazienti ricoverati in Cardiochirurgia pediatrica e grazie all’impegno del ROI, della Regione Marche siamo riusciti ad introdurre due preziosi alleati in corsia: gli Osteopati Dr. Alessandro Accorsi e la Dr.ssa Caterina Ottaviani".

“L’associazione Un Battito di ali – Interviene Annalisa Cannarozzo psicologa associazione – ha presentato i suoi progetti innovativi realizzati all’interno della Cardiochirurgia di Ancona. Tutti i nostri progetti sono costantemente monitorati grazie a ricerche scientifiche che quantificano il gradimento degli assistiti e gli obiettivi raggiunti. In particolare nella sessione dedicata all’osteopatia la coordinatrice della Cardiochirurgia pediatrica Dr.ssa Chiara Gatti ha presentato i benefici che i bambini nella fase post operatoria hanno potuto sperimentare grazie al trattamento Osteopatico. Mentre nella sessione dedicata al gioco abbiamo potuto verificare, dati alla mano, il gradimento per la presenza del dr. Pupozzi in corsia e l’importanza del progetto La cartella giocosa per rendere più a misura di bambino il ricovero in ospedale. Le ricerche scientifiche sono state realizzate dal prof. Rocchi e dal Prof Sisti dell’Università di Urbino. Fondamentale per la nostra attività è la vicinanza dell’Azienda Clementoni che ha collaborato alla ricerca e al progetto con donazioni di gioco studiate ad hoc per le esigenze dei nostri piccoli pazienti. Al convegno Il dr. Pierpaolo Clementoni e la dr.ssa Tamara Lapucci rispettivamente Direttore del Dipartimento di Ricerca Avanzata e Strategy Manager presso Clementoni Spa ci hanno mostrato il valore sociale del gioco illustrando l’importanza di giocare in tutte le fasi della vita“.

Il Convegno si è concluso con una tavola rotonda di Associazioni condotta da Roberto Fiorini che ha portato alla luce il desiderio di creare una rete per continuare con uno scambio di esperienze di buone prassi e che possa confrontarsi con le istituzioni per migliorare la qualità del servizio svolto in ospedale. Il convegno ha visto il patrocinio e il sostegno del Comune di Ancona e della Regione Marche. “Non posso che concludere ringraziando tutti coloro che hanno permesso questo convegno, L’azienda Clementoni che ha sostenuto l’iniziativa, l’assessore del Comune di Ancona Emma Capogrossi, la consigliera Elena Leonardi, La Map Comunication che ha curato tutta la comunicazione dell’evento e tutti i fantastici relatori che hanno mostrato i progetti che svolgono in ospedale favorendo un bellissimo e proficuo confronto. Queste due giornate sono state sotto eccezionali sotto il profilo professionale, personale e relazionale e sono certa che insieme riusciremo ad ottenere grandi risultati per i piccoli ricoverati e le loro famiglie".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2022 alle 18:27 sul giornale del 04 ottobre 2022 - 138 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa, Associazione "Un Battito d'Ali"

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dtsE





logoEV