contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Dalle cucine Camst di Ancona al motore, l'innovativa soluzione di economia circolare sviluppata con Hera

2' di lettura
148

Grazie all’accordo con il Gruppo Hera, gli oli alimentari esausti dei 6 punti di ristorazione Camst group nel Capoluogo e in provincia, si trasformeranno in biocarburante idrogenato. Un contributo all’autonomia energetica e alla sostenibilità, che già quest’anno eviterà l’emissione di 160 ton. di CO2

Dalla cucina al… motore. E’ questo il percorso che compiranno gli oli vegetali dei punti di ristorazione Camst group in città e in provincia, grazie all’accordo fra il colosso della ristorazione e il Gruppo Hera. A essere coinvolti sono 6 ristoranti Camst group, tra mense per il settore socio sanitario, mense aziendali e ristoranti self service tra cui la Tavolamica Senigallia e la Tavolamica La Baraccola ad Ancona.

In virtù dell’accordo, Hera ritirerà presso le cucine Camst group gli oli alimentari esausti, che inizieranno così un percorso di recupero completamente tracciato che li porterà in breve nei cilindri degli automezzi sotto forma di carburante, con un contributo rilevante alla circolarità delle risorse, alla decarbonizzazione e all’autonomia energetica del Paese.

Una volta ritirati gli oli alimentari esausti giungeranno al polo Eni di Marghera, dove, grazie all’accordo fra la multiutility e il player energetico, saranno trasformati in biocarburante idrogenato.

Un progetto di respiro nazionale

Il progetto avviato ad Ancona rientra in una più ampia collaborazione fra i Gruppi Camst ed Hera, che coinvolge 213 punti ristoro Camst group in tutta Italia. Per il 2022 si stima che si possa ricavare una quantità di biocarburante idrogenato pari a 58 mila litri, generando un risparmio di oltre 48 tonnellate equivalenti di petrolio e una mancata emissione di oltre 160 tonnellate di anidride carbonica.

La collaborazione fra i Gruppi Camst ed Hera

La collaborazione con Camst group coinvolge anche altri ambiti e società del Gruppo Hera. Ad esempio, Hera Comm, la società di vendita di energia elettrica e gas della multiutility, presente anche ad Ancona e Senigallia, ha installato presso 3 punti ristorazione colonnine di ricarica per veicoli elettrici, come contributo alla mobilità sostenibile. Insieme ad Aliplast, società del Gruppo Hera leader nel riciclaggio delle materie plastiche, è stato invece avviato un progetto di valorizzazione dei film in plastica utilizzati per imballare le merci nei magazzini e nelle cucine centralizzate, un’azione di economia circolare volta al riciclo e al riuso della materia.

Camst Group ed Hera stanno poi ragionando in maniera congiunta per individuare altre nuove azioni e iniziative mirate, sempre nella direzione di rafforzare la partnership e contribuire al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile prefissati dall’accordo di collaborazione.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2022 alle 12:36 sul giornale del 03 novembre 2022 - 148 letture






qrcode