contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ida Simonella e i giovani campioni anconetani al Teatro Panettone

3' di lettura
92

Giovani e sport al centro dell'ultimo incontro con la città organizzato dalla candidata sindaco alle primarie del centrosinistra

Con lo stile del confronto e dell'ascolto, che contraddistingue tutti gli incontri con la città organizzati da Ida Simonella, si è svolto ieri pomeriggio, giovedì 17 novembre, un incontro dedicato allo sport, che ha visto protagonisti tanti giovani atleti dorici, sul palco del Teatro Panettone, di fronte a una platea di cittadini, di sportivi, di famiglie, di responsabili e tecnici delle tante società che animano il mondo dello sport di Ancona.

"Incontro moltissime persone in questi giorni così intensi e al tempo stesso entusiasmanti - ha detto la candidata sindaco alle primarie di centro sinistra del 27 novembre - e ieri pomeriggio è stato veramente un bellissimo momento: una boccata d'ossigeno puro, quasi due ore di serenità vissute insieme con i giovani, a confronto con il loro talento, ma soprattutto con i bei racconti delle loro storie, fatte di capacità, impegno, rigore, emozione, disciplina. Sono stati positivi e sinceri, anche nel presentare richieste precise, nell'evidenziare quanto di più e di meglio si può fare per lo sport, che, siamo tutti d'accordo, è una dimensione fondamentale per la nostra comunità. Tutto questo conferma la mia determinazione a impegnarmi per loro, a trovare per ciascun atleta, per ciascuna società, per tutte le discipline, spazi e responsabilità nuove".

Al Panettone con Ida Simonella c'erano i campioni Riccardo Petrilli (flag football), Claudia Rossi (vela), Tommaso Martini (bocce), Simone Barontini (atletica leggera), Lay Giannini e Lorenzo Casali (ginnastica artistica), Stefano Occhialini (hockey in carrozzina), Ilenia Marchegiani (rugby), Mattia Occhinero (boxe), con Benedetta Pantanetti (scherma) e Giorgia Speciale (windsurf) che, non potendo partecipare di persona, hanno comunque voluto essere presenti con un messaggio video. Gli interventi sono stati intervallati poi da due esibizioni del tenore anconetano David Mazzoni.

Si è parlato di passione e sacrificio, di salute, di come lo stile di vita di uno sportivo può incidere positivamente sulla vita di tutti i giorni e può diventare un valore aggiunto per tutta la società, ma anche del rapporto con la città di Ancona, degli impianti sportivi per cui l'Amministrazione fino a oggi ha messo in campo investimenti importanti (oltre 25 milioni investiti nelle strutture sportive in questi anni, a cui si aggiungono i 12 del PNRR e 500 mila euro l'anno tra contributi di gestione per l'impiantistica e per le manutenzioni straordinarie), dell'impegno a potenziare, anche per il futuro, la capacità inclusiva di questo mondo, mantenendo lo stile del sostegno non solo agli atleti meritevoli, ma a tutti i ragazzi che vogliono fare sport, e che, per esercitare questo diritto, devono poter superare tutti gli ostacoli, fisici (nel caso delle disabiltà) ed economici. Tutto ciò, con un racconto corale, che ha visto al centro le esperienze raccontate da ciascun atleta, le richieste, i valori declinati nella vita di tutti i giorni, in dialogo con la candidata e anche con il pubblico.

"Lo sport - ha ribadito anche ieri Simonella - è un elemento fondamentale per vivere bene, in salute, per imparare a confrontarsi, a rispettare gli altri, a rispettare le regole. Una pubblica amministrazione che investe sullo sport investe sul benessere, sul presente e sul futuro di ciascuno di noi. Attraverso tanti momenti di difficoltà e di crisi lo sport avrà un ruolo sempre più centrale, per tutti, e in particolar modo per i cittadini più giovani. Nostro compito è quello di rispondere ai bisogni crescenti di salute e di socialità mettendo a disposizione strutture, progetti e iniziative. Per questo ci tenevo a far partire sin da ora un percorso di confronto, di ascolto, ma soprattutto di condivisione con gli sportivi della città".



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2022 alle 16:50 sul giornale del 19 novembre 2022 - 92 letture






qrcode