contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara, parte l'indagine epidemiologica su malformazioni congenite ed eventi avversi riproduttivi

2' di lettura
300

medico foto generica

L’indagine tenderà verso la realizzazione di uno studio analitico retrospettivo per indagare l’eventuale nesso causale tra l’esposizione a sostanze inquinanti e il rischio di occorrenza dei casi di malformazioni congenite e di eventi avversi riproduttivi

Un Gruppo di Lavoro per effettuare una indagine epidemiologica che prenda in esame le malformazioni congenite e gli eventi avversi riproduttivi che potrebbero essersi verificati nel territorio comunale di Falconara per la presenza di strutture produttive ad impatto ambientale, sulla scia di studi precedenti e letteratura scientifica in materia. È quello che è stato costituito da ARS, ARPAM, ASUR Marche, Ufficio Ambiente e Ufficio Statistica della Regione Marche, con il coordinamento del Comune di Falconara Marittima, per il quale è stato siglato un protocollo di intesa.

Nell’ambito del riesame dell’Autorizzazione Integrata Ambientale per l’esercizio della Raffineria API di Falconara Marittima, infatti, è stata disposta, in aggiunta al monitoraggio ambientale, la valutazione del possibile impatto delle sostanze emesse in atmosfera sulla salute dei residenti.

L’indagine, come da protocollo, si svilupperà in diverse fasi sequenziali: la prima fase riguarderà una valutazione epidemiologica sulla frequenza e distribuzione nel tempo e nello spazio degli esiti sanitari; la seconda fase si attuerà nel caso di eccesso rilevato nella valutazione epidemiologica (prima fase), e tenderà verso la realizzazione di uno studio analitico retrospettivo per indagare l’eventuale nesso causale tra l’esposizione a sostanze inquinanti e il rischio di occorrenza dei casi di malformazioni congenite e di eventi avversi riproduttivi. All’origine dello studio la presenza sul territorio di varie strutture produttive a impatto ambientale, tra cui la raffineria API, che potrebbero avere ripercussioni sul tessuto sanitario e sociale del territorio.

‘‘La stesura di questo protocollo di studio – ha detto l’Assessore alla Sanità Filippo Saltamartini- “ha visto costituirsi e collaborare pienamente un team di lavoro interistituzionale attraverso il quale si concretizza la forte e imprescindibile integrazione delle competenze epidemiologiche in un’ottica di prevenzione, promozione e tutela della salute pubblica.”

“Aggiungiamo un’importante tessera per completare il mosaico della reale situazione ambientale e sanitaria del nostro territorio.– dichiara con soddisfazione il Sindaco di Falconara Marittima, Stefania Signorini -Il lavoro che questa Amministrazione Comunale ha sempre sollecitato e che ora abbiamo progettato assieme ad ARPAM, ARS, ASUR e Regione Marche è rigoroso e supportato dalle più autorevoli evidenze scientifiche, e non potrà che dare i frutti sperati perché a tutti i livelli si possa infine agire con piena consapevolezza sulla gestione delle problematiche di Falconara.”

Lo studio, basato su rigidi criteri stabiliti in base al protocollo siglato, avrà la durata di un anno, al termine del quale verranno verificati e comunicati i risultati allo scopo di adottare provvedimenti futuri a tutela dei cittadini.



medico foto generica

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2022 alle 11:45 sul giornale del 21 novembre 2022 - 300 letture






qrcode