contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

La Squadra Antibotti presidia il capodanno: 12 sanzioni elevate per non aver rispettato l'ordinanza comunale

2' di lettura
360

polizia notte

Tra i multati una persona che ha organizzato un gioco pirotecnico sul balcone nelle adiacenze della Piazza del Teatro delle Muse, le cui scintille finivano addosso alle persone che si stavano recando al concerto

Ad Ancona, una folla di circa 2500 persone ha accolto il Nuovo Anno riempiendo la Piazza della Repubblica, ove si sono svolti i festeggiamenti del Capodanno. I 6 varchi di accesso alla predetta Piazza sono stati continuamente monitorati dalle Forze di Polizia. Ciò ha permesso che l’evento si svolgesse in tranquillità, evitando lo scoppio di petardi.

Nella circostanza sono state contravvenzionate, da parte della “Squadra Antibotti”, formata da Agenti della Polizia di Stato e della Polizia Locale, 12 persone per lancio di petardi, in violazione del Regolamento di Polizia Urbana, che prevede la sanzione di 154 euro. Nel contempo sono stati sequestrati circa 300 artifizi pirotecnici nella disponibilità delle persone controllate e contravvenzionate, tra le quali si segnala una persona che ha organizzato un gioco pirotecnico sul balcone, sito nelle adiacenze della Piazza del Teatro delle Muse, le cui scintille finivano addosso alle persone che si stavano recando al concerto.

Alle ore 04.05 circa, durante il normale servizio di pattugliamento e controllo del territorio, transitando in piazza J.F. Kennedy, gli operatori della Squadra Volanti notavano su un marciapiede la presenza di un uomo che, nell’avvicinarsi verso gli agenti esplodeva un petardo lanciandolo in direzione dell’autovettura di servizi. Gli operatori cercavano di spiegare al soggetto che la sua condotta contravveniva alla ordinanza comunale circa il divieto dell’utilizzo dei fuochi pirotecnici. Per tutta risposta, l’uomo dava in escandescenza e si mostrava esagitato, oltre che in evidente stato di abuso etilico. Inoltre, improvvisamente iniziava a colpire con delle manate l’autovettura di servizio e tentava ripetutamente di aprire gli sportelli senza riuscire nell’intento in quanto le porte erano bloccate. Si mostrava aggressivo anche nei confronti dei poliziotti in quanto agitando le mani iniziava a gridare frasi sconclusionate, fino a quando inziava ad afferrare e spintonare gli operatori. Da qui ne nasceva una forte colluttazione cui gli agenti riuscivano, con professionalità, a contenere il soggetto e porre fine all’aggressione. Anche durante il trasporto in Questura, il soggetto continuava a porre in essere comportamenti violenti.

In conclusione, l’uomo veniva sanzionato per ubriachezza molesta, deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per resistenza a Pubblico ufficiale, nonché sanzionato anche per la violazione del regolamento di Polizia Urbana inerente all’utilizzo dei fuochi pirotecnici, i quali nell’occorso si provvedeva a sequestrare.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


polizia notte

Questo è un articolo pubblicato il 01-01-2023 alle 14:53 sul giornale del 02 gennaio 2023 - 360 letture






qrcode