contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA

Si sente minacciato e decide di allontanarsi da casa, chiede aiuto alla Polizia

1' di lettura
232

Foto di repertorio

Presi contatti con gli operanti iniziava a calmarsi e tranquillizzava telefonicamente anche l’assistente sociale da cui è seguito

A mezzanotte di giovedì, la Squadra Volanti veniva inviata dalla Sala operativa in Corso Carlo Alberto, in quanto giungeva una richiesta di intervento da parte di un uomo, trentenne, il quale riferiva di essere in stato di agitazione, motivo per cui lo stesso si stava allontanando celermente dalla propria abitazione vagando senza meta.

Intercettato il soggetto, già noto per problemi di tipo psichiatrico, inizialmente appariva agitato, poi presi contatti con gli operanti iniziava a calmarsi e tranquillizzava telefonicamente anche l’assistente sociale da cui è seguito.

Il trentenne, si trovava ad Ancona per trascorrere qualche giorno con la madre per le vacanze. In tale frangente lo stesso però si sentiva minacciato da una famiglia che abita sopra casa della stessa, motivo per il quale, date anche le proprie condizioni psichiche, decideva di allontanarsi in preda ad uno stato di agitazione.

Una volta tranquillizzato ed appurato che non vi era bisogno dell’intervento di personale sanitario si contattava la madre dello stesso, la quale riferiva che nel condominio c’è una famiglia con il quale in passato ci sono stati piccoli screzi ma assolutamente nulla che possa far temere l’incolumità del proprio figlio.

Dopo aver dialogato diversi minuti con l’uomo, quest’ultimo si tranquillizzava ritornando a casa con la madre.



Foto di repertorio

Questo è un articolo pubblicato il 06-01-2023 alle 09:49 sul giornale del 07 gennaio 2023 - 232 letture






qrcode