contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
articolo

Nike Pope e le dieci porte inviolate in Premier League

3' di lettura
28

Nike Pope, portiere del Newcastle potrebbe diventare il prossimo miglior portiere di Champions League? Ovvero quello che si fa registrare nelle tabelle migliori per numero di presenze e clean sheet (porte inviolate).

Nike Pope, portiere del Newcastle potrebbe diventare il prossimo miglior portiere di Champions League? Ovvero quello che si fa registrare nelle tabelle migliori per numero di presenze e clean sheet (porte inviolate).

La risposta potrebbe essere sì, seguendo i giornali inglesi che gli hanno dedicato un articolo e anche degli ultimi risultati ottenuti. Ricordiamo che la presenza di un buon portiere interessa anche gli scommettitori esteri (www.1winbet.info). Che cosa ha fatto Nike Pope per farsi raccontare? Notare?

Semplicemente ha mantenuto la porta inviolata per dieci partite consecutive in tutte le competizioni. Lo racconta BBC, con una didascalia dedicata al portiere. Il risultato raggiunto da Nick Pope non è mai stato ottenuto da nessun portiere della Premier League per almeno un decennio, dati Opta. E questo ci porta a dire che c'è un nuovo Donnarumma nel calcio inglese e il Newcastle a metà della stagione ha raggiunto il terzo posto.

Biografie, statistiche e successi di Nike Pope

Nick, abbreviazione di Nicholas David Pope, nasce a Soham il 19 aprile 1992. Oltre ad essere il portiere del Newcastle UDT, protegge la porta della nazionale inglese.

Tante le squadre con cui ha giocato tanto nelle giovanili tanto nei campionati di club. Le prime squadre sono state l' Ipswich Town e Bury Town. Il 10 dicembre 2017, esordio in Premie LEague, non ci mette tanto a guadagnarsi il posto di titolare.

Quest'estate, il 23 giugno, viene acquistato dal Newcastle, squadra sotto proprietari dell'Arabia Saudita che hanno speso molti soldi per migliorare la squadra, ottenendo risultati che dal 1969 non vedeva.

Il contratto con il Newcastle durerà fino al 2026, non ci sono notizie su potenziali prestiti e cessioni. La carriera di Nick Pope è fatta di acquisti e prestiti, iniziando dal Liverpool. Squadra che lo allena nella giovanili dal 2008 al 2011. Nel 2011 entrerà nel Charlton e poi diversi prestiti e rientri fino al 2016. In quest'anno, entra nel Burnley e ottiene 141 presenze, con il Newcastle 14 e siamo a metà stagione.

Il Newcastle, terzo posto in classifica

Il Newcastle non vince uno scudetto da molto tempo, l'ultimo e il quarto in tutta la sua storia è stato vinto nel 1926/1927. Negli anni ha vinto sei Coppe d'Inghilterra e tanti altri trofei, ci sono state però anche tante retrocessioni e lamentele della tifoseria.

Arrivano i proprietari arabi, nell'ottobre del 2021 si fa avanti un consorzio guidato dal Public Investment Fund e altri soggetti importanti come il PCP Partener e l'RB Sport&Media. Per migliorare la squadre e portarla ad alti livelli si cambia l'allenatore, da Steve Brucne a Eddie Howe, si acquistano nuovi giocatori, la squadra esce dall'area di retrocessione e si piazza all'undicesimo posto. Nella campagna acquisti, c'è anche l'investimento su Nick Pope che sta portando a buoni risultati. Vediamolo con la classifica.

Il Newcastle ha venti giornate giocate, dieci vittorie, nove pareggi e una sconfitta. Trentatre i goal fatti, undici le reti subite. Si trova al terzo posto con 38 punti. Nelle ultime cinque partite nessuna sconfitta, tre pareggi e due vittorie. In vetta alla classifica l'Arsenal con 50 punti, dietro il Manchester City a 45 punti, 14 vittorie contro le 15 dell'Arsenal. Molto indietro a numero di vittorie il Newcastle che deve sopravvivere ad un Manchester United al quarto posto con 12 vittorie, tre pareggi e cinque sconfitte.


ARGOMENTI

di Redazione


Questo è un articolo pubblicato il 27-02-2023 alle 21:29 sul giornale del 12 gennaio 2023 - 28 letture



qrcode