contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Barriere antirumore di Rfi, il caso Falconara preso a modello dalla costa ligure

2' di lettura
474

La redazione della tv locale TeleRadioPace ha chiamato il sindaco Stefania Signorini, cui il giornalista Maurizio Garreffa chiesto il ‘segreto’ della vittoria contro il ‘muro sul mare’ progettato da Rfi

La costa ligure chiama Falconara per combattere la sua battaglia contro le barriere antirumore di Rfi. Il progetto delle Ferrovie per mitigare l’inquinamento acustico, ritenuto devastante anche dalle comunità della Liguria, è infatti oggetto di dibattito: dal novembre scorso si stanno mobilitando cittadini e amministratori da Chiavari a Sestri Levante contro la realizzazione di un muro tra i binari, le abitazioni e la costa. La situazione è analoga a quella vissuta a Falconara tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019, nei primi mesi della battaglia combattuta nelle Marche contro il ‘muro sul mare’, che si è conclusa nell’autunno scorso con il definitivo abbandono del progetto. Per questo nella mattinata di oggi, lunedì 16 gennaio, la redazione della tv locale TeleRadioPace ha chiamato il sindaco Stefania Signorini, cui il giornalista Maurizio Garreffa chiesto il ‘segreto’ della vittoria contro il ‘muro sul mare’ progettato da Rfi. «Il segreto sta nell’unità di intenti e nella determinazione – ha spiegato il sindaco Signorini, in collegamento via Zoom –. Quando in Comune ci siamo resi conto dell’impatto devastante del progetto, abbiamo chiamato a raccolta i cittadini e tutti i sindaci della costa marchigiana, per creare un fronte comune. Sono nati comitati in tutte le Marche e il Comune di Falconara ha convocato un Consiglio comunale aperto cui hanno partecipato gli amministratori locali dell’intera regione». Signorini, tra le iniziative intraprese contro il progetto di Rfi, ha ricordato la catena umana lungo la spiaggia organizzata dal comitato ‘No al muro, sì al mare’ di Falconara con il supporto dell’amministrazione comunale, cui hanno partecipato cittadini e sindaci da tutte le Marche. Era il 23 giugno 2019 quando residenti e amministratori si sono presi per mano e hanno creato una barriera di persone lunga chilometri, da Falconara fino alla costa anconetana. E’ seguita la partecipazione a Roma, nel luglio successivo, di rappresentanti dei comitati e delle amministrazioni locali alla prima conferenza dei servizi che riguardava il Comune di Marotta-Mondolfo. «Sembrava che un colosso come Rfi fosse imbattibile – ha concluso il sindaco di Falconara ai microfoni di TeleRadioPace – e invece abbiamo dimostrato che tutti uniti abbiamo una grandissima forza».

L’intervista è stata trasmessa nel tg ‘Tigullio Oggi’ delle 12.45.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2023 alle 13:49 sul giornale del 17 gennaio 2023 - 474 letture






qrcode