contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: La scuola Giulio Cesare partecipa alll’iniziativa “Insieme + Insieme”

1' di lettura
62

Le scuole Carpignola e Repubblica di Cattolica, Leopardi di Senigallia, Cantalamessa di Ascoli Piceno, Giulio Cesare di Falconara Marittima, sono le sorteggiate che prenderanno parte al progetto Insieme+Insieme, all’interno di “Crescere nella cooperazione”.

Gli studenti vivranno una giornata insieme all’insegna del gioco e del lavoro cooperativo presso una cooperativa d’eccellenza del territorio marchigiano. Conoscenza e valorizzazione di sé nella relazione con l’altro; consapevolezza, capacità di pensare ed agire in modo responsabile e solidale: questo e molto altro è Crescere nella cooperazione il progetto alla sua 17^ edizione rivolto alle scuole della regione primarie e secondarie per educare gli studenti alla cittadinanza attiva attraverso la promozione della cooperazione.

Le classi, fondando i Gruppi cooperativi scolastici, imparano a lavorare insieme e a contenere le spinte individualistiche e competitive. Esiste, però, anche l’insidia dell’individualismo collettivo che si manifesta da parte di un gruppo nei confronti di altri gruppi. Questa è la ragione per cui il progetto Crescere nella cooperazione ha voluto sostenere l’apertura e la collaborazione anche tra gruppi: è nata così l’esperienza Insieme+Insieme. I gruppi interagiscono tra loro a partire dalla conoscenza reciproca, dalla narrazione della propria storia, fino alla realizzazione di progetti comuni.

Presso la sede della Federazione marchigiana Banche di Credito cooperativo ad Ancona, sponsor dell’iniziativa, si è svolto il sorteggio delle scuole che parteciperanno all’iniziativa alla presenza del presidente della Federazione, Sergio Cugini; della responsabile scientifica del progetto, Bianca Maria Ventura; del rappresentante di Confcooperative, Gabriele Darpetti; delle coach, Catia Sampaolesi ed Enrica Vecchietti.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2023 alle 19:44 sul giornale del 18 gennaio 2023 - 62 letture






qrcode