contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA >

Road Rage per le vie di Ancona: La lite al semaforo tra due automobilisti richiede l'intervento della Polizia

2' di lettura
122

La lite è iniziata al semaforo del Viale della Vittoria, dove un automobilista ha rimproverato la macchina vicina dalla quale sarebbe stato gettato un rifiuto in terra. La lite è proseguita fino alla rotatoria Italia, nei pressi della stazione dove è intervenuta la Polizia

Nel primo pomeriggio di ieri la Squadra Volante interveniva presso la rotonda di Piazzale delle Libertà per una lite tra automobilisti. Sul posto vi erano due veicoli fermi, provenienti dalla galleria del risorgimento e, appurato che non vi fosse stato un sinistro stradale, si procedeva a identificare i conducenti, entrambi anconetani, rispettivamente di 40 e 50anni.

Il primo, riferiva che mentre transitava in viale della Vittoria assieme alla moglie e al figlio neonato, fermo al semaforo, notava che il conducente del veicolo che lo precedeva lanciava della carta fuori dal finestrino e, infastidito dal gesto di inciviltà, suonava per rimarcarne l’azione.

L’altro, in risposta, iniziava ad apostrofare e inveire a gesti dall’interno del proprio veicolo. I due riprendevano la marcia per poi fermarsi al semaforo successivo ove ricominciavano la discussione mimica. Questa volta, il conducente del primo veicolo scendeva e con fare minaccioso si avvicinava all’altro il quale riferiva il motivo del suo dissenso.

Successivamente riprendevano nuovamente la marcia durante la quale i due continuavano a discutere a gesti lungo tutto il tragitto fino a Piazzale della Libertà, dove il conducente del veicolo che precedeva – già con precedenti in materia di violazioni al Codice della Strada – scendeva nuovamente dal veicolo e ostacolava la ripartenza dell’altro anteponendosi con il corpo davanti alla vettura. Spaventato, il conducente rimasto bloccato allertava le Forze dell’Ordine.

Gli agenti intervenuti riuscivano a calmare le parti le quali, rese edotte delle rispettive facoltà di Legge, si chiarivano per poi allontanarsi per le rispettive strade. Ad ogni modo, all’esito dei dovuti controlli, il veicolo che precedeva, risultava privo di revisione obbligatoria e che per questo motivo il conducente veniva sanzionato.



Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2023 alle 17:14 sul giornale del 18 gennaio 2023 - 122 letture






qrcode