contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

La patente falsa non passa il controllo della Polizia, 40enne denunciato per falso

2' di lettura
190

polizia mascherina

Gli agenti riscontravano varie irregolarità e la successiva analisi tramite la lampada U.V. non evidenziava la presenza di alcun elemento antifalsificazione. L’uomo, che veniva denunciato per il reato di uso di atto falso, riferiva di aver acquistato la patente online

Nel corso della mattinata, durante il servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati in genere, transitando in Via Mamiani, personale della Squadra Volante notava un’autovettura in sosta avente targa greca e con a bordo un uomo.

Gli operatori procedevano al controllo e provvedevano ad identificare il conducente. Anzitutto l’uomo esibiva una tessera denominata Patente di Guida Internazionale, senza numero seriale né luogo di rilascio ed emessa da non meglio identificata autorità. Il soggetto esibiva anche un permesso di soggiorno greco in corso di validità, attraverso il quale veniva identificato per un cittadino algerino di 40 anni.

Da un primo accertamento esperito sul luogo del controllo, il titolo abilitativo alla guida fornito dall’uomo, oltre ad essere di tipologia anomala rispetto ai comuni documenti di abilitazione alla guida, rilevava determinate anomalie che contribuivano all’insorgenza del dubbio sulla sua veridicità.

Nello specifico gli agenti riscontravano varie irregolarità e la successiva analisi tramite la lampada U.V. non evidenziava la presenza di alcun elemento antifalsificazione.

Inoltre, gli operatori effettuavano accertamenti sul veicolo che tuttavia non risultava provento di furto né colpito da provvedimenti di alcun genere.

In considerazione delle anomalie riscontrate, gli agenti intervenuti provvedevano ad accompagnare l’uomo presso in Questura.

La patente internazionale fornita veniva analizzata dal personale dell’Ufficio Falso Documentale del locale Gabinetto di Polizia Scientifica, il quale ne accertava la falsità e veniva pertanto sottoposto a sequestro.

L’uomo, che veniva denunciato per il reato di uso di atto falso, riferiva di aver acquistato la patente online. Lo stesso inoltre veniva sanzionato in via amministrativa per guida senza patente ai sensi del Codice della Strada.



polizia mascherina

Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2023 alle 18:55 sul giornale del 19 gennaio 2023 - 190 letture






qrcode