contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Sirolo: Indagato per 7 furti in appartamento, arrestato a Pavia

1' di lettura
126

ladro

L’indagine ha preso il via dopo il colpo della banda in una casa di Sirolo, durante il quale asportavano una pistola, monili in oro e denaro contante.

Nella giornata del 02 gennaio 2023, in Pavia, è stata notificata l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ancona, al termine dell’operazione condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Osimo, nei confronti di un cittadino albanese, ritenuto responsabile di “Concorso in furti aggravati, in abitazione”.

L’inchiesta, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ancona e giunta a conclusione dopo sette mesi di indagini, ha consentito di individuare l’uomo 27enne, di origine albanese senza fissa dimora, di fatto radicato nella provincia di Pavia. La banda era specializzata in furti in appartamento, che colpivano abitazione delle regioni Marche ed Emilia Romagna.

In particolare, è stato delineato un modus operando che vedrebbe l'arrestato specializzato nei furti in abitazione. Mentre alcuni componenti del sodalizio fungevano da palo, il 27enne succitato si introduceva nell’abitazione, asportando denaro, monili in oro e orologi ivi custoditi.

Durante il mese di gennaio dello scorso anno, l’indagato si rendeva responsabile di 7 episodi delittuosi, di cui due tentati, commessi nelle province di Ancona, Reggio Emilia e Modena.

L’indagine ha preso il via dopo che il sodalizio malavitoso, agli inizi dello scorso anno, commetteva un furto in una casa di Sirolo, durante il quale asportavano una pistola, monili in oro e denaro contante. Analoghi delitti si verificano nei giorni successivi in Castelfidardo, Scandiano (RE) e Serramazzoni (MO).


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


ladro

Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2023 alle 11:09 sul giornale del 19 gennaio 2023 - 126 letture






qrcode