contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

In una settimana 3 ordini di espulsione ad Ancona. Ritenuti socialmente pericolosi dovranno lasciare l'Italia

1' di lettura
162

arrestato cittadino

L’Ufficio Immigrazione della Questura di Ancona utilizza lo strumento dell’espulsione e dei rimpatri per gli stranieri dediti a traffici illeciti, ritenuti destabilizzanti per l’ordine e la sicurezza pubblica

Proseguono le attività di controllo del territorio della Questura di Ancona, impegnata nel garantire la sicurezza della comunità dorica e dei cittadini, attraverso un’azione costante di individuazione di soggetti che risultano irregolari sul territorio nazionale o che sono ritenuti socialmente pericolosi. In particolare, l’Ufficio Immigrazione utilizza lo strumento dell’espulsione e dei rimpatri per gli stranieri dediti a traffici illeciti, ritenuti destabilizzanti per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Nell’ultima settimana, infatti, sono stati emessi tre decreti di espulsione. In particolare un cittadino Moldavo è stato espulso con applicazione della Misure del Questore del Trattenimento del Passaporto e Obbligo di Firma al fine di essere rimpatriato. Lo stesso aveva precedenti per violazione della legge sull'immigrazione.

Nei confronti di un cittadino tunisino è stato emesso Decreto di espulsione e Ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale entro 7 giorni, quest’ultimo aveva a carico precedenti per furto, indebito utilizzo di carte di credito, e violazione della legge sull'immigrazione.

Decreto di espulsione è stato emesso nei confronti di un cittadino nigeriano con e Ordine del Questore a lasciare il territorio entro 7 giorni, aveva precedenti per lesioni personali. In ultimo, è stato emesso Ordine del Questore a lasciare il Territorio nazionale entro 7 giorni nei confronti di un cittadino nigeriano che aveva precedenti in materia di stupefacenti, furto in abitazione, inosservanza provvedimenti dell’Autorità e violazione della legge sull'immigrazione.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


arrestato cittadino

Questo è un articolo pubblicato il 20-01-2023 alle 19:13 sul giornale del 21 gennaio 2023 - 162 letture






qrcode