contatore accessi free

Follia ad Ancona: Prima la sparatoria in strada poi lo scontro al Pronto Soccorso dell'Ospedale

1' di lettura Ancona 22/01/2023 - Alle 4 della notte tra sabato e domenica un ragazzo veniva ferito da un colpo di arma da fuoco in via Flavia (Quartieri nuovi). I gruppi delle due persone coinvolte si scontravano la mattina seguente presso il pronto soccorso di Torrette

Una notte di violenza che si è protratta fino al mattino quella appena trascorsa nel Capoluogo dorico. Erano da poco passate le 4 di domenica 22 gennaio, quando lo sparo di un arma da fuoco turbava il sonno dei residenti di via Flavia, zona Quartieri nuovi.

Il colpo raggiungeva alla gamba un ragazzo di 21 anni. Erano gli amici del giovane a trasportarlo al Pronto Soccorso dell’Ospedale Regionale di Torrette. Qui i medici si prendevano cura del ragazzo, valutato non in pericolo di vita.

Alle 7 di mattina di domenica un secondo gruppo di persone raggiungeva l’Ospedale Regionale di Torrette, per accompagnare un uomo di 40 anni. L’uomo presentava diverse lesioni da contusioni e secondo una prima ricostruzione, sarebbe direttamente coinvolto nella sparatoria verificatasi quasi 3 ore prima.

Infatti i due gruppi entrati in contatto nelle sale del nosocomio, subito si attaccavano a male parole, suscitando allarme tra il personale sanitario e gli altri pazienti. Immediato l’intervento delle forze dell’Ordine e del personale di sicurezza dell’Ospedale che riportava la quiete negli ambienti del pronto soccorso, senza che si registrassero danneggiamenti a cose o persone.

Entrambi gli uomini, sottoposti alle cure del personale medico, risultano non in pericolo di vita. Ora gli inquirenti sono a lavoro per ricostruire quanto accaduto e le motivazioni della violenza.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter









logoEV
logoEV
qrcode