contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Irregolarità nella vendita di bevande alcoliche in due esercizi del Piano, scattano le sanzioni

2' di lettura
168

polizia mascherina
In un tabacchi del Piano era stato messo in funzione un distributore automatico di bevande funzionante 24 ore al giorno, in violazione della normativa che prevede la chiusura della vendita di bevande alcoliche alle ore 22:00. Sanzionata anche un secondo esercizio per un totale di 20 mila euro

Nella mattina di martedì, nell’ambito dell’operazione “Alto impatto”, coordinata dal Questore di Ancona su indicazione del Prefetto in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, la Polizia di Stato e la Polizia locale, hanno effettuato un servizio congiunto interforze finalizzato al controllo amministrativo di locali ed esercizi pubblici.

Veniva in particolare ispezionata da parte della Squadra Amministrativa una tabaccheria nelle adiacenze di via Giordano Bruno. Dopo i controlli si accertava come il titolare della tessa avesse violato alcune norme amministrative, in particolare non aveva esposto il cartello degli orari di apertura e chiusura ed aveva messo in funzione un distributore automatico di bevande, nei pressi dell'ingresso del negozio, funzionante 24 ore al giorno, in violazione della normativa statuale che prevede la chiusura della vendita di bevande alcoliche alle ore 22:00. Tali violazioni comportano sanzioni amministrative per un importo pari a 11.500 €.

Successivamente veniva controllato un esercizio di vicinato, sempre nelle adiacenze di via Giordano Bruno, dove si riscontrava la violazione delle norme relative alla vendita di bevande all'interno dell'esercizio. In effetti veniva accertato come il titolare non avesse mai presentato alcuna Scia al comune di Ancona per la vendita di bevande e non avesse nemmeno informato l'Asur per la prescritta Nia sanitaria; nella circostanza venivano inoltre sequestrati numerosi oggetti in vendita, i quali non risultavano avere la prevista traduzione in italiano. Le sanzioni in questo caso ammontano a oltre 9000 euro.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


polizia mascherina

Questo è un articolo pubblicato il 31-01-2023 alle 18:28 sul giornale del 01 febbraio 2023 - 168 letture






qrcode