contatore accessi free

Sul bus senza biglietto rifiuta le generalità, quando arriva la Polizia dà in escandescenze "Siete tutti razzisti"

Polizia Piano San Lazzaro 2' di lettura Ancona 06/02/2023 - Gli operatori, al fine di garantire l’ordine pubblico, facevano scendere il soggetto dall’autobus il quale, dirigendosi in direzione Corso Mazzini, iniziava a sferrare pugni ai portoni dei palazzi buttando a terra i volantini pubblicitari contenuti all’interno delle cassette, parafrasando urlando ad alta voce epiteti ingiuriosi

Nella mattinata di lunedì, l’equipaggio della Squadra Volanti interveniva in Piazza Cavour poiché personale della ConeroBUS segnalava la necessità di soccorso per un cittadino straniero sprovvisto del titolo di viaggio. All’interno dell’autobus, il personale preposto al controllo della Conero BUS riferiva di aver sorpreso un ragazzo sprovvisto del titolo di viaggio che non voleva fornire i documenti necessari per contestargli la sanzione amministrativa prevista.

Il soggetto, all’inizio si mostrava collaborativo con i poliziotti che, di fatto, alla richiesta di fornire i documenti, veniva identificato per un cittadino somalo di 25 anni, in possesso di permesso di soggiorno e senza precedenti. Il personale della ConeroBUS, provvedeva così alla contestazione della sanzione amministrativa prevista. A quel punto il ragazzo iniziava a manifestare il suo disappunto nei confronti del sanzionatore iniziando ad agitarsi e alzando il tono della voce. Nella circostanza, gli agenti, spiegavano al cittadino straniero che poteva contestare il verbale e procedere legalmente. Tuttavia, il predetto, senza fondato motivo, invitato più volte a mantenere la calma, iniziava a dare in escandescenza etichettando come "razzisti" agli agenti intervenuti e al personale ConeroBUS.

Gli operatori, al fine di garantire l’ordine pubblico, facevano scendere il soggetto dall’autobus il quale, dirigendosi in direzione Corso Mazzini, iniziava a sferrare pugni ai portoni dei palazzi buttando a terra i volantini pubblicitari contenuti all’interno delle cassette, urlando ad alta voce epiteti ingiuriosi.

Gli agenti tempestivamente si avvicinavano al ragazzo per interrompere l’azione dannosa, ma quest’ultimo, alla vista degli stessi, fuggiva. Dopo una breve fuga, il ragazzo veniva raggiunto e accompagnato presso gli Uffici della Questura dove, fotosegnalato, veniva deferito alla competente Autorità Giudiziaria per oltraggio a Pubblico Ufficiale.






Questo è un articolo pubblicato il 06-02-2023 alle 19:54 sul giornale del 07 febbraio 2023 - 134 letture

In questo articolo si parla di cronaca, piazza cavour, vivere ancona, articolo, biglietto del bus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dRbw





logoEV
logoEV
qrcode