contatore accessi free

L'Ambasciata dei Diritti sul secondo sbarco della Geo Barents ad Ancona "Naufraghi costretti a vera e propria deportazione"

2' di lettura Ancona 17/02/2023 - Così l'Ambasciata dei Diritti Marche: "Queste politiche razziali, a difesa di confini e paradigmi che non ci rappresentano, portano indietro l'Italia ad un vergognoso passato coloniale, con cui non si è mai davvero fatto i conti. Oggi, con al governo i nostalgici di quel periodo, vengono approvate leggi che costringono i naufraghi ad una vera e propria deportazione"

Ci risiamo. Come ad inizio gennaio, il porto di Ancona è stato nuovamente scelto per far attraccare la nave Geo Barents di Medici Senza Frontiere e far sbarcare le persone soccorse in mare a largo della Libia. Ancora una volta, in barba al diritto internazionale che tutela i diritti umani, il Ministro dell'Interno Piantedosi costringe ad un inutile viaggio punitivo sia le persone soccorse che i soccorritori. Queste politiche razziali, a difesa di confini e paradigmi che non ci rappresentano, portano indietro l'Italia ad un vergognoso passato coloniale, con cui non si è mai davvero fatto i conti. Oggi, con al governo i nostalgici di quel periodo, vengono approvate leggi che costringono i naufraghi ad una
vera e propria deportazione. Allo stesso tempo, per interessi economici, le aziende italiane sottraggono risorse naturali e prendono accordi con regimi repressivi che si affacciano sull'altra sponda del Mediterraneo. Il tutto con il beneplacito del Governo. Due pesi, due misure.
In questa fase è necessario creare delle contrapposizioni radicali a questo sistema, ribaltare il tavolo, violare leggi ingiuste e disumane. Uscire dal concetto caritatevole di accoglienza, trasformando le rivendicazioni di eguaglianza in lotta reale. Diversamente il rischio di essere fiancheggiatori involontari, o nel peggiore dei casi complici, è altissimo. Dichiariamo cosi di non essere più disposti all'indifferenza, portando avanti e sostenendo la rivolta sociali degli oppressi. L'unico strumento capace di spazzare via le leggi promulgate dal neofascismo coloniale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2023 alle 14:14 sul giornale del 18 febbraio 2023 - 140 letture

In questo articolo si parla di politica, ambasciata dei diritti, comunicato stampa, medici senza frontiere ancona, sbarchi ancona, ambasciata dei diritti marche, geo barents, sbarco ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dTgs





logoEV
logoEV
qrcode