contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Stretta della Guardia di Finanza su hashish e marijuana, consumatori giovani e giovanissimi segnalati alla Prefettura

2' di lettura
140

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ancona ha disposto una intensificazione delle attività di controllo del territorio che hanno portato alla denuncia a piede libero di tre soggetti ed alla segnalazione di altre diciannove persone quali consumatori abituali di sostanze stupefacenti

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ancona ha disposto una intensificazione delle attività di controllo del territorio finalizzate al mantenimento della sicurezza urbana nel capoluogo dorico e nell’intera Provincia. Numerose le attività di servizio in materia di contrasto ai traffici illeciti di stupefacenti che hanno interessato il centro cittadino, i comuni costieri, il porto e l’aeroporto.

Le citate attività, condotte dai Baschi Verdi della Compagnia Pronto Impiego, hanno portato alla denuncia a piede libero di tre soggetti ed alla segnalazione di altre diciannove persone quali consumatori abituali di sostanze stupefacenti.

Nel primo caso, un ragazzo poco più che diciottenne, è stato trovato con uno spinello di Hashish in tasca all’altezza di Piazza Ugo Bassi. Dall’utilizzo delle banche dati in uso al Corpo, sono emersi numerosi precedenti specifici a suo carico, a dispetto della sua giovanissima età. È scattata immediatamente la perquisizione domiciliare con l’ausilio dell’unità cinofila, durante la quale sono stati scoperti, occultati nel comodino della sua camera da letto, ben 87 grammi di Hashish e un bilancino di precisione.

La medesima sorte è toccata ad un ragazzo fermato ad un posto di controllo presso il casello autostradale di Montemarciano con circa 13 grammi di Hashish suddiviso in 5 dosi, destinate alla vendita, occultate nel vano portaoggetti dell’auto.

Inoltre, i finanzieri hanno sorpreso presso il parco Posatora di Ancona un terzo soggetto, poco più che ventunenne, intento a fumare tranquillamente uno spinello di hashish. Il ragazzo, risultato poi essere un extracomunitario senza fissa dimora e sprovvisto di qualsiasi documento di identità, è stato accompagnato in caserma per procedere alla sua compiuta identificazione. Dagli ulteriori accertamenti si è potuto constatare, però, la mancanza di un titolo autorizzativo che ne legittimasse la permanenza in Italia. Pertanto, oltre alla segnalazione quale assuntore di sostanze stupefacenti, è stato denunciato per violazione alle leggi sull’immigrazione.

Altre diciannove persone, poi, sono state segnalate alle Prefetture di competenza quali assuntori di sostanze stupefacenti, tra loro anche un tredicenne ed un diciassettenne. Ai loro danni sono stati sequestrati complessivamente circa 26 grammi di Hashish ed 1 grammo di Marijuana.

La Guardia di Finanza profonde il massimo impegno nelle attività connesse alla lotta al traffico di sostanze stupefacenti e dei traffici illeciti in genere nonché, in aggiunta, all'attività di concorso al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica, assicurate, in via prioritaria, dalla componente specializzata Anti-Terrorismo e Pronto Impiego. I servizi della specie proseguiranno nelle c.d. “aree sensibili” in città anche nelle prossime settimane.




Questo è un articolo pubblicato il 01-03-2023 alle 09:28 sul giornale del 02 marzo 2023 - 140 letture






qrcode