contatore accessi free

Disabilità: Aperte le domande per il progetto di co-housing “Dopo di noi”

Comune di Ancona 2' di lettura Ancona 08/03/2023 - Fino al 20 marzo è possibile presentare la domanda di contributo per le persone con grave disabilità non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità.

Le misure finanziate riguarderanno:
– percorsi programmati di accompagnamento per l’uscita dal nucleo familiare di origine;
– interventi di supporto alla domiciliarità in soluzioni alloggiative: nello specifico si tratta di finanziare tutte le spese relative al personale, ai costi di gestione ed ai servizi necessari a supportare la domiciliarità per le persone con disabilità grave prive del sostegno familiare, per le quali verrà individuata una soluzione alloggiativa messa a disposizione dalle famiglie, da enti pubblici o dal terzo settore.
– pagamento degli oneri di acquisto, locazione, ristrutturazione e messa in opera degli impianti e delle attrezzature necessari per il funzionamento degli alloggi che andranno ad ospitare le persone con disabilità grave prive del sostegno familiare, anche sostenendo forme di mutuo aiuto tra persone con disabilità. Si tratta di reperire sul territorio regionale appartamenti che presentino caratteristiche di civile abitazione, inclusa l’abitazione di origine del disabile, o gruppi-appartamento o soluzioni di cohousing che riproducano le condizioni abitative e relazionali della casa familiare

Gli interessati al progetto, dovranno far pervenire la domanda al Comune di Ancona – Direzione Politiche Sociali, Sanità, Politiche per la Casa, Coordinamento ATS11 – Largo XXIV Maggio 1 – 60121 Ancona, a mano (Ufficio Protocollo – Piazza XXIV Maggio 1, piano terra) o tramite PEC (comune.ancona@emarche.it) ovvero tramite raccomandata con ricevuta di ritorno utilizzando i modelli B o B1 di seguito allegati.

La domanda dovrà essere sottoscritta dal soggetto proponente e dovrà essere accompagnata: dalla copia del verbale di riconoscimento della condizione di disabilità grave (Legge 104/1992) rilasciato dall’INPS e da fotocopia di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore.
La domanda, se consegnata a mano, dovrà essere inserita in una busta.

Sulla busta e, se inviata tramite PEC, sul frontespizio, dovrà essere apposta la dicitura “LEGGE 112/2016 – DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ASSISTENZA IN FAVORE DELLE PERSONE CON DISABILITÀ GRAVE PRIVE DEL SOSTEGNO FAMILIARE – DOPO DI NOI – Annualità 2021

Le domande successivamente, saranno trasmesse ai servizi UMEA e CSM dell’AST di Ancona per la valutazione multidisciplinare/multidimensionale e per la predisposizione del Piano Assistenziale Individualizzato.

Modulistica e ulteriori informazioni a questo link

https://www.comuneancona.it/legge-112-2016-dopo-di-noi-presentazione-delle-domande-per-progetti-di-co-housing-per-persone-disabili/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2023 alle 16:30 sul giornale del 09 marzo 2023 - 72 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di ancona, comunicato stampa, Dopo di noi ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dWsf





logoEV
logoEV
qrcode