contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA >
articolo

Pompa di Calore, risparmio e rispetto ambientale in un unica soluzione

3' di lettura
32

La Pompa di calore, come accennato, è in grado di riutilizzare e trattenere le energie termiche. Per esempio una caldaia potrebbe recuperare il calore che è esterno al suo ambiente oppure quello interno che ha sviluppato

Tanti impianti di riscaldamento attuali sono completi di pompe di calore. Troviamo addirittura questo dispositivo che funziona in autonomia. Però cos’è esattamente? Tra le tante nuove tecnologie che ci sono, ci si ritrova ad avere continuamente una serie di confusioni. Questo è meglio di quello.

Ricordiamoci che quando si cercano nuove tecnologie, non esiste il “meglio”. Tutto può essere molto utile solo se viene studiato per la giusta applicazione nella propria abitazione. Le pompe di calore sono una nuova tecnologia che viene definita: eco-friendly! Per noi è assolutamente ecosostenibile.

Si tratta infatti di un dispositivo, di diversi meccanismi, che sfrutta le energie rinnovabili.

Si potrà usare sia in modo autonomo, cioè con un recupero di energie termiche latenti all’interno di un elettrodomestico o impianto di riscaldamento, ma anche con energie esterne. Si potrà poi avere un impiego con elettricità tradizionale oppure con quella fotovoltaica.

Diciamo che in base ad alcune caratteristiche è normale che ci siano poi delle diversità e degli impieghi specifici. Attualmente troviamo le pompe di calore sia nei climatizzatori e condizionatori, ma perfino all’interno di scaldabagni, scaldacqua e nelle caldaie.

Quando c’è questo dispositivo si ha un elettrodomestico che è assolutamente ecosostenibile. Come tale ha diritto alle agevolazioni e detrazioni che sono per eventuali sostituzioni. La sua tecnologia è molto avanzata ed è bene che non si smonti e non si manometta perché sensibile alle modifiche.

UTILIZZO FONTI DI CALORE RINNOVABILI

La Pompa di calore, come accennato, è in grado di riutilizzare e trattenere le energie termiche. Per esempio una caldaia potrebbe recuperare il calore che è esterno al suo ambiente oppure quello interno che ha sviluppato. Tramite dei dispositivi interni, il calore viene lavorato e trattato per essere nuovamente riutilizzato.

Questo consente al macchinario di venire usato per riscaldare l’acqua senza richiedere delle energie elettriche. Dunque alla fine si ha a che fare con una serie di riutilizzi del calore senza avere ulteriori consumi. Infatti le pompe di calore permettono effettivamente di avere delle forti riduzioni dei consumi. Ecco come mai sono sempre più usate all’interno degli elettrodomestici di riscaldamento.

Inoltre sono utilissimi quando si parla di riscaldare le acque presente all’interno degli scaldabagni o degli scaldacqua.

Occorre una qualche manutenzione?

Le pompe di calore hanno bisogno, come tutti i dispositivi e gli ingranaggi, di avere una qualche pulizia, almeno una volta ogni tanto. Per riuscire a garantire il massimo delle prestazioni e il recupero delle energie termiche, esse devono venire pulite e controllate. Solo un tecnico potrà valutare il rendimento termico e quello energetico.

Si tratta di un lavoro che permette di ottimizzare le sue prestazioni. Naturalmente se si danneggiano, lo stesso elettrodomestico che le possiede, andrà a segnalare il malfunzionamento con qualche codice d’errore. Quando si effettuano delle revisioni e controlli sulle caldaie e condizionatori o climatizzatori completi di pompe di calore, è normale che vengano controllate. La loro qualità di sostenere le temperature interne è sicuramente necessaria al dispositivo. Ecco come mai diventa indispensabile fare manutenzioni che sono mirate a questo tipo di dispositivo indipendente.



Questo è un articolo pubblicato il 17-03-2023 alle 19:22 sul giornale del 17 marzo 2023 - 32 letture



qrcode