contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Nel giubbotto le dosi di coca, a casa la scorta e i soldi. Arrestato co l'accusa di spaccio dalla Polizia

2' di lettura
160

arresto polizia

Nel pomeriggio di ieri 23 marzo, i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona hanno arrestato un cittadino albanese 41enne, trovato in possesso di circa 105 grammi di cocaina, oltre a materiale per il confezionamento ed alla somma di denaro di 3250 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio

Continua incessante l’azione investigativa e repressiva della Polizia di Stato di Ancona contro il traffico di sostanze stupefacenti nella provincia.

Nel pomeriggio di ieri 23 marzo, i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona hanno arrestato un cittadino albanese 41enne, trovato in possesso di circa 105 grammi di cocaina, oltre a materiale per il confezionamento ed alla somma di denaro di 3250 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio.

L’arresto è stato l’epilogo di un’attività investigativa condotta dagli uomini della Sezione Antidroga della Squadra Mobile dorica culminata, dopo un lungo appostamento e pedinamento avvenuto con auto civetta nella periferia nord di Ancona, con il controllo dell’uomo nelle adiacenze di un locale pubblico e con una perquisizione personale e locale, eseguita successivamente all’interno dell’immobile di residenza del medesimo.

I primi riscontri della perquisizione personale hanno consentito di rinvenire, all’interno della tasca del giubbotto indossato dall’uomo, una scatola in metallo includente 9 involucri risultati contenere cocaina per complessivi grammi 9 circa che veniva prontamente recuperata.

La conseguente perquisizione locale eseguita all’interno dell’abitazione, permetteva di rinvenire altri grammi 95 di cocaina nascosti dentro una scatola di scarpe riposta nella sala da pranzo.

Veniva inoltre rinvenuto e sequestrato copioso materiale atto al confezionamento delle dosi di droga, comprovante la fiorente attività di spaccio, ovvero, un bilancino elettronico di precisione, cucchiaini con evidenti tracce di cocaina utilizzati per la pesatura della sostanza, piccole fascette metalliche utilizzate per la chiusura degli involucri e numerose buste in cellophane ritagliate con fori di forma circolare, oltre alla somma di 3250 euro, ritenuta provento dell’attività illecita.

Gli inequivocabili riscontri probatori, hanno fatto scattare l’arresto a carico dell’uomo che, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di turno, veniva collocato agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, in attesa della convalida del provvedimento restrittivo prevista per oggi.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


arresto polizia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2023 alle 13:49 sul giornale del 25 marzo 2023 - 160 letture






qrcode