contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Aggredito in Piazza del Papa: “10 uomini contro mio figlio, senza motivo”

2' di lettura
1750

Volante della Polizia Ancona

Parla la madre del ragazzo aggredito nella notte tra sabato e domenica in Piazza del Papa: “Mio figlio minorenne preso a pugni da uomini adulti per aver parlato con una ragazza. Una violenza incomprensibile”

Nuovi aggiornamenti sull’aggressione avvenuta nella notte tra sabato e domenica nel salotto della movida di Ancona di Piazza del Papa. A ricostruire più dettagliatamente quanto accaduto è la madre del ragazzo aggredito, che ha riportato quanto raccontato dal giovane di soli 17 anni.

«Mio figlio e il suo gruppo di amici stavano parlando in Piazza del Papa. Quando una ragazza che nessuno di loro conosceva si è avvicina al gruppo, inserendosi nella conversazione». Una situazione innocente, ma sufficiente a scatenare la violenza del branco.

«Un gruppo di 10 uomini, tutti sui 30 anni e nord africani, si lanciato contro mio figlio, poiché in quel momento era lui che stava parlando con la ragazza. Subito è iniziata l’aggressione, in 10 contro 1. Senza dare prima nessuna avvisaglia o spiegazione».

Il 17enne è stato colpito da numerosi colpi al volto, poi il gruppo di sconosciuti si allontanava prima dell’arrivo delle Forze dell’ordine. Il ragazzo non conosceva i suoi aggressori, né la ragazza che incolpevolmente avrebbe causato la ritorsione a causa della gelosia.

«È sempre terribile quando accade qualcosa del genere-spiega la madre del ragazzo- ma subire un’aggressione del genere senza aver fatto nulla per provocarla, lascia ancora più atterriti. Non c’è stato un litigio, né avvisi o minacce, ma sono subito partiti con i pugni, solo per aver parlato con una ragazza».

Il giovane veniva accompagnato in ambulanza in ospedale. Qui gli venivano riscontrati 7 giorni di prognosi per lesioni al volto e alle mani e alla testa, nonché un dente rotto. La famiglia ha sporto denuncia contro ignoti e ora sarà compito della autorità risalire all’identità degli aggressori del 17enne.

Intanto la Polizia comunica di essere presumibilmente risalita all'identità di quattro degli aggressori che nella notte del 3 marzo presero parte ad una rissa nella vicina via Matteotti, grazie alle immagini recuperate dalle telecamere di sorveglianza. (Qui l'articolo)

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


Volante della Polizia Ancona

Questo è un articolo pubblicato il 27-03-2023 alle 13:10 sul giornale del 28 marzo 2023 - 1750 letture






qrcode