contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

"Parti e Vai!", oltre 2 milioni per le Marche dal Fondo Autismo. Saltamartini: "Soprattutto per l'assunzione di personale"

2' di lettura
58

“Le Marche riceveranno oltre 2 milioni di fondi ministeriali destinati ai soggetti affetti da disturbi dello spettro autistico, per l’esattezza 2 milioni 147 mila euro” lo comunica il Vice Presidente con deleghe alla Sanità e ai Servizi Sociali Filippo Saltamartini dopo la giunta nel corso della quale sono state adottate due distinte delibere relative al  progetto “PARTI E VAI!” finanziato con il “Fondo Autismo” (Legge 208/2015).

“Sono previsti 1.343.953,53 euro, relativi al 2021 (50 milioni a livello nazionale), e per il 2022 802.713,21 euro (27 milioni complessivi) destinati ai tre centri di riferimento della nostra regione” spiega Saltamartini. Nel dettaglio si tratta: del Centro Regionale Autismo Età Evolutiva dell’ AST PESARO URBINO a Fano, del Centro Regionale Autismo Adulti dell’ AST ASCOLI PICENO a San Benedetto e della SOD Neonatologia TIN – Terapia Intensiva Neonatale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria delle Marche presso il presidio Salesi di Ancona.

Il primo progetto ha durata di 45 mesi (01.04.2023 – 31.12.2026) ed è destinato a quattro settori di intervento:

  • Il 15% per lo sviluppo di progetti di ricerca (223 mila euro circa);
  • Il 50% per l’incremento del personale (659 mila euro circa);
  • Il 15% per la formazione (198 mila euro);
  • Il 20% ad iniziative delle regioni, con il supporto dell’Istituto Superiore di Sanità, per sviluppare una rete di cura territoriale e progetti di vita individualizzati (263 mila euro).

In particolare per rafforzare la dotazione organica è prevista l’assunzione di: 10 psicologi, 8 tra educatori e tecnici di riabilitazione psichiatrica, 2 logopedisti, 2 infermieri professionali, 1 terapista della neuropsicomotricità dell’età evolutiva per i tre centri di riferimento e per le UMEE/UMEA (unità per le disabilità di minori e adulti) delle AST delle Marche.

Il progetto relativo ai fondi del 2022, della durata di 33 mesi (01.04.2023 – 31.12.2025) è invece destinato al rafforzamento del personale per un totale di 802.713,21 euro.

“Abbiamo destinato la maggioranza delle risorse alle assunzioni per rafforzare la rete di diagnosi e cura. Riconoscere precocemente la presenza di disturbi dello spettro autistico – conclude l’assessore – è fondamentale per attenuarne il quadro clinico. Con il progetto NIDA, ad esempio, l’ospedale Salesi punta a diagnosi precoce, valutazione clinica e intervento, tenendo conto che i fratelli di bambini autistici hanno una probabilità più alta di presentare la stessa problematica. L’adozione di questi atti ci è sembrata doverosa a pochi giorni dal 2 aprile, Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2023 alle 19:21 sul giornale del 29 marzo 2023 - 58 letture






qrcode