contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

La Polizia di Stato pronta a tutto. Prima esercitazione dei Negoziatori alla Questura di Ancona

2' di lettura
152

Nel corso della serata del 23 marzo scorso, in un’area situata all’interno della Stazione Ferroviaria di Ancona, si è svolta la prima esercitazione dei Negoziatori e della Squadra di Negoziazione della Polizia di Stato in forza alla Questura di Ancona, in conformità alle direttive del Servizio Controllo del Territorio della Direzione Centrale Anticrimine

La Squadra, di recentissima istituzione, con i due Negoziatori della Questura, è costituita da personale della Squadra Mobile, della DIGOS, dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, del Gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica e dell’Ufficio Sanitario Provinciale.

La Squadra, che è stata supportata dalla Squadra Interventi Critici, ovvero da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche e delle Unità Operative di Primo Intervento, ha il compito di intervenire in caso di eventi critici che possono determinare gravi turbative per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Per questo motivo è stato organizzato uno scenario operativo alquanto realistico, riproducendo un intervento in cui due uomini squilibrati sotto l’effetto di alcol, dopo aver preso possesso di alcuni vagoni di un treno, si sono barricati armati all’interno dello stesso unitamente a due ostaggi.

L’esercitazione, preceduta da un briefing operativo, ha visto il coinvolgimento dei vari attori della Squadra di Negoziazione, che ha saputo interpretare le criticità simulate e gestire la situazione di “emergenza”.

Hanno partecipato all’attività anche operatori del locale Compartimento di Polizia Ferroviaria, nonché personale di F.S. Security, Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) e Trenitalia - Direzione Regionale Marche (Gruppo FS), che per l’occasione ha fornito la necessaria, preziosa collaborazione e ha messo a disposizione una parte isolata della Stazione Ferroviaria. Per l’occasione i Vigili del Fuoco del Comando di Ancona hanno messo a disposizione una torre faro idonea ad illuminare le operazioni.

I poliziotti che hanno partecipato sono stati impegnati nell’acquisizione di informazioni sullo scenario e sul profilo dei soggetti appositamente creati, nonché in contatti con i testimoni, nel reperimento di notizie sui social e nella simulazione di conflitti a fuoco.

Sono state effettuate altresì riprese video che inviavano immagini in diretta alla Sala Operativa della Questura. L’attività posta in essere è stata prodromica all’intervento dei negoziatori della Questura di Ancona, la cui opera di negoziazione, supportata da tutta la Squadra, ha portato alla risoluzione della criticità.

L’operazione è stata supervisionata da un referente del Servizio Controllo del Territorio della Direzione Centrale Anticrimine e da un Team di osservatori del N.O.C.S., arrivati nel capoluogo dorico al fine di verificare il corretto svolgimento delle operazioni.

L’intera esercitazione, che è stata la prima ad Ancona incentrata sulla figura del Negoziatore della Polizia di Stato, è stata portata avanti con grande impegno e professionalità. Nel corso del briefing un sentito ringraziamento è stato rivolto dal Questore di Ancona, Cesare Capocasa, ai partecipanti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2023 alle 20:00 sul giornale del 30 marzo 2023 - 152 letture






qrcode