contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA >
articolo

Sono rimasto chiuso fuori di casa "E ora che faccio?" Chiama un fabbro

3' di lettura
60

Un fabbro è in grado di effettuare delle aperture forzate, nel senso che lui andrà a aprire la serratura, magari perfino rompendola, ma effettuando poi una riparazione. Dunque è effettivamente un ottimo impiego delle sue competenze ed esperienze

Il fabbro è un lavoratore del ferro che viene usato in diversi settori. Attualmente c’è una grande richiesta di fabbri che possano lavorare nel settore industriale e in quello più privato. Ci sono poi i liberi professionisti che operano direttamente in base alle richieste dei cittadini.

Quando si ha bisogno delle competenze di questo professionista? I lavori che esso effettua sono diversi. Tra questi troviamo quelli di sostituzione e riparazione delle serrature. Riparazione dei serramenti di porte e finestre che sono in alluminio o in ferro. Riparazione, sostituzione o messa in tenuta delle inferriate e dei cancelli. Infine ci si ritrova ad avere un supporto perfino per quanto riguarda le recinzioni. Praticamente tutto quello che è in ferro ha un supporto da parte di questi professionisti.

A COSA SERVE IL FABBRO?

Riallacciandoci al discorso di prima, il fabbro è un professionista che effettivamente è importantissimo al giorno d’oggi. Mai rimasti chiusi fuori casa perché la serratura si era bloccata oppure perché la chiave è rimasta incastrata? Se non vi è mai capitato siete stati fortunati, ma questo è uno dei motivi principali per cui spesso viene contattato il fabbro.

Oppure mai tornati a casa e avete trovato la serratura della vostra porta danneggiata? I tentativi di scassi o di effrazioni sono purtroppo un’esperienza traumatica che viene vissuta o direttamente o da qualche amico. Il problema è che una serratura danneggiata non si apre. Da un lato apprezziamo il fatto che essa abbia resistito allo scasso, tant’è che appunto i ladri non sono entrati in casa. Tuttavia però anche noi rimaniamo all’esterno, di conseguenza si deve trovare una soluzione alternativa.

Un fabbro è in grado di effettuare delle aperture forzate, nel senso che lui andrà a aprire la serratura, magari perfino rompendola, ma effettuando poi una riparazione. Dunque è effettivamente un ottimo impiego delle sue competenze ed esperienze.

Se poi ci sono dei cancelli oppure serrande e saracinesche che non si aprono, ecco che il fabbro potrà intervenire in modo sicuro. L’obiettivo principale del lavoro di questo professionista è quello di poter riportare le funzionalità originali dei meccanismi su cui è intervenuto.

Servizi in urgenza di notte

Richiedere un fabbro potrebbe essere una necessità sia di giorno che di notte. Anzi il Fabbro notturno è un soggetto che decide di proporre i propri servizi in una fascia oraria che va dalle 20 alle 8 del mattino.

Potrebbe sembrare strano chiedere questo professionista proprio di notte, ma non è poi tanto raro. Per esempio tornando da una notte brava, da una festa o da una cena, verso l’una di notte, si rimane chiusi fuori per dei danni nella serratura. A questo punto è normale cercare un fabbro che possa intervenire in notturna.

Mentre un negozio o attività commerciale, come una pescheria ad esempio, che deve aprire la saracinesca alle 5 del mattino, potrebbe ritrovarsi ad avere questa serranda bloccata. Siccome è sconsigliato intervenire in modo diretto, senza avere competenze nel settore, dovete appunto chiamare un fabbro. Costui sa come muoversi, cosa controllare e come intervenire in caso di riparazioni.



Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2023 alle 00:15 sul giornale del 01 aprile 2023 - 60 letture



qrcode