contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA >
articolo

Dopo un urto al dente cosa si rischia? La risposta degli specialisti

3' di lettura
8

I dentisti e gli odontotecnici, grazie alle nuove tecniche e ai nuovi materiali scoperti, riescono a dare soluzioni semplici e pratiche per tutti i problemi che sono dentali.

Per colpa di quello che mangiamo, del cibo commerciale che si ritrova nei supermercati, abbiamo continuamente lo sviluppo di carie, infezioni gengivali e un aumento della perdita dello smalto. Sicuramente lo stile di vita e l’alimentazione è una nostra responsabilità. Nel senso che siamo noi a dover controllare il cibo e le conseguenze che esso ha sul corpo, in modo particolare sui denti.

Però anche i dentisti oggi informano continuamente i propri pazienti su quanto sia diventato fondamentale avere una cura e buona igiene orale, lavare spesso i denti e fare controlli.

Sono aumentate le persone che, anche giovanissime, si ritrovano costretti a dover affrontare il problema di perdita di denti, devitalizzazioni oppure interventi aggressivi per avere nuove arcate. Molto più spesso di quello che si crede, l’Impianto dentale diventa un obbligo piuttosto che una scelta.

Per esempio quando si perdono i denti in avanti, quelli che si mostrano sorridendo o parlando, diventa più difficile socializzare. Ci si sente osservati e si ha una certa timidezza o bassa autostima. Un comportamento normale, ma che limita la nostra socievolezza.

Però non c’è solo il problema estetico, nonostante esso sia importante, si hanno poi dei fastidi che sono dati dalla funzionalità della masticazione. Quando non si riescono a triturare ottimamente i cibi la digestione diventa difficile e aumenta l’alito cattivo. Dunque è bene prestare attenzione alle nuove soluzioni proposte dal settore dentistico.

DENTI PERSI, COME AVERLI NUOVI?

Demoralizzarsi quando si perde un dente permanente è un comportamento normale, ma potete prendere dei provvedimenti e rimettere il dente nuovo. L’implantologia dentale consente a tutti di avere nuovamente una dentatura che sia perfetta, uguale a quella originale che si è persa oppure che sia in linea con la simmetria del volto. I denti fissi si possono mettere anche uno alla volta oppure costruire intere arcate che vadano a rimpiazzare quella esistente. In base al problema dentistico che si ha, ci sono diverse soluzioni.

Naturalmente il lavoro viene eseguito da un dentista specializzato nel settore: implantologia. Non è lui che costruisce il dente o i denti. Occorre un odontotecnico, ma è il dentista che prende la forma dentale, effettua poi la diagnosi per constatare se è possibile rimettere il dente e infine è il professionista che si occupa di posizionarlo.

Un lavoro perfetto deve essere eseguito con delle visite esplorative, diagnosi esatta della bocca e gengiva, per avere poi il supporto da parte di un odontotecnico.

Trauma meccanico volto, conseguenze

Una delle cause più comuni e più problematiche per richiedere l’implantologia dei denti fissa, è il trauma o incidente al volto. La frattura ossea della mandibola e mascella, porta gravi conseguenze nella calcificazione e, molte volte, è quello che impedisce di avere dei denti fissi. Oggi le nuove tecnologie permettono di modellare o trovare soluzioni alternative all’impianto all’interno dell’osso, specialmente se l’osso è fragile o ha calcificato in modo errato la sua frattura. Occorre appunto una diagnosi dettagliata da parte del dentista che potrà studiare e fare un progetto per l’impianto dentale fisso.



Questo è un articolo pubblicato il 11-09-2023 alle 09:03 sul giornale del 01 agosto 2023 - 8 letture



qrcode