contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA >
articolo

Hai un idea per fare impresa? Crea il tuo brand e scala il mercato

3' di lettura
12

ragioniera ufficio lavoro computer

Il brand o marchio di un’azienda o di qualsiasi attività di produzione, permette di identificare i prodotti o i servizi di un’attività lavorativa. Per esempio ci sono delle multinazionali che si sono fatte conoscere, nel corso degli anni, per la qualità dei prodotti, per l’innovazione e l’uso di materiali ecosostenibili.

Tutto questo ha portato ad avere molti clienti che hanno conosciuto, apprezzato e comprato questi prodotti.

In questo momento di transazione commerciale, dove sono cambiate le tecniche di vendita, vediamo che ci sono piccoli imprenditori e startup che tendono a creare dei propri marchi in modo da poter trovare il loro posticino nel mercato.

Un brand può essere creato da un nome, da un logo oppure da un elemento che permette di identificare il settore lavorativo dell’azienda. I piccoli imprenditori tendono a creare dei loghi che siano riconoscibili. I negozi hanno continuamente dei nomi che permettono di avere una qualche caratteristica di identificazione per i loro clienti.

Solo che per avere poi una tutela legale è necessario che il nome aziendale o marchio, venga registrato alla Camera di Commercio. In questo modo, seguendo una procedura di registrazione o deposito del marchio, i prodotti o i servizi che sono creati da un’azienda, rimangono di proprietà dell’azienda. Nessun potrà poi copiarli oppure approfittare della pubblicità e del nome dell’azienda in questione.

Pensiamo a una fabbrica che produce delle scarpe da ginnastica. Essa ha ideato una nuova tipologia di suola traspirante. Siccome è un prodotto nuovo, se l’azienda ha un marchio registrato, con cui produce queste scarpe, nessun competitor, cioè rivale, potrà poi copiarla. Anzi in caso viene copiata, l’azienda potrà poi richiedere risarcimenti e danni.

Questo è il motivo per cui le aziende tendono a registrare e a depositare i propri marchi. Per avere una tutela legale che li segua negli anni.

COSA SUCCESE SE NON RINNOVO IL MARCHIO?

La procedura per svolgere la registrazione del marchio non è difficile da fare. Potete avvalervi di un legale specializzato nel settore. Ad ogni modo sappiate che la tutela legale è valida, sul vostro brand, solo per 10 anni. In seguito occorre fare il rinnovo e quindi pagare le dovute spese per continuare ad essere protetti con i diritti di copyright.

Tanti piccoli imprenditori hanno fatto questa scoperta negli ultimi anni proprio perché si sono ritrovati ad avere dei competitor che hanno copiato brevetti, prodotti e perfino il nome della propria azienda.

In caso di mancato Rinnovo marchio semplicemente chiunque può rubarvi il nome e magari perfino effettuare un deposito o registrazione dove siete voi a dovervi adeguare e a cambiare il nome aziendale.

Pratiche e passaggi del rinnovo

La procedura di rinnovo del brand può avvenire anche 12 mesi prima della data di scadenza. Altrimenti la potete effettuare il mese prima della data di scadenza, almeno che essa non avvenga nel mese di agosto. Si deve procedere con un modulo o pratica da presentare alla Camera di Commercio.

La cosa migliore da fare è quella di far seguire la pratica ad un avvocato specializzato nella registrazione di marchi e brevetti.



ragioniera ufficio lavoro computer

Questo è un articolo pubblicato il 11-09-2023 alle 09:09 sul giornale del 03 agosto 2023 - 12 letture



qrcode