contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA >
articolo

Piccolo trasloco: Ecco come organizzarsi per farlo in autonomia

3' di lettura
8

Chi ha bisogno di fare dei traslochi non sono solo i cittadini che si ritrovano ad avere tante merci nella propria abitazione. In realtà è possibile fare anche dei traslochi che sono di piccole dimensioni, pochi scatoloni e pochi mobili. Solo che non tutti i cittadini sono informati su quali sono le proposte attuali a livello di servizi

Un utente che deve traslocare, cioè trasportate le proprie merci o i propri averi, da un’abitazione ad un’altra o da un’abitazione a un deposito, si ritrova spesso a dover fare i conti con: facchinaggio, furgoni, veicoli di trasporto e via dicendo. Il trasloco deve avvenire in modo che si rispettino le normative e richieste di legge per la sicurezza su strada. Ci sono poi le regole dei condomini che, per mantenere integro il proprio immobile, richiedono dei veicoli oppure dei professionisti.

Tali regole si debbono rispettare per tutte le tipologie di traslochi sia grandi che piccoli. Un privato non ha assolutamente la possibilità di fare il trasloco in autonomia, specialmente se si parla di mobili di medie o grandi dimensioni. Gli elettrodomestici sono poi quelli che diventano gli elementi più ingombranti e che dunque non possono essere trasportati facilmente. Di certo non si possono usare delle vetture private, come delle automobili. Anzi è necessario che ci siano dei furgoni.

Le ditte specializzate possono effettuare traslochi normali che i Piccoli traslochi, ma quando si ha a che fare con un piccolo trasloco? Quali sono le caratteristiche per riconoscerlo e quanto costa?

SCATOLE, MOBILI E BREVI TRATTE

Il piccolo trasloco non viene determinato dal cliente che non ha praticità nel settore. Non viene determinato nemmeno da parte delle ditte, ma semplicemente ci sono delle richieste che ne determinano e classificano le grandezze.

Il termine “piccolo” trasloco vuol dire che si ha a che fare con un trasporto di dimensioni ridotte. Per esempio si parla di 10 o 15 scatoloni massimo. Di appena 3 elettrodomestici o di 3 mobili di grandi dimensioni. Ci sono poi le “combinazioni”. Un etto matrimoniale, una libreria e due comodini. In questo caso vediamo che ci sono due mobili di grandi dimensioni e 2 piccoli.

La verità è che la cosa importante per le ditte è che il volume delle merci non deve assolutamente occupare tanto spazio all’interno del furgone. Dovete comunque domandare ad una ditta specializzata quale sia il vostro tipo di trasloco in modo da avere dei chiarimenti perfino sul prezzo finale.

Traslochi a buon prezzo, anche se piccoli

La buona notizia è che i piccoli o medi traslochi consumano molto poco. Si parte da un minimo di 20 euro per arrivare a superare le 100 euro. Solo che ad occuparsi interamente del lavoro sarà la ditta. In base alla quantità dei mobili, alle loro dimensioni e al chilometraggio da effettuare, è possibile avere un prezzo realmente basso.

Ci sono periodi in cui c’è una grande quantità di richieste per questo tipo di servizio, ma altrettante offerte o promozioni. Se ne avete bisogno dovreste richiedere dei preventivi in modo da far fare dei sopralluoghi e quindi valutare la ditta che vi fa la proposta migliore.



Questo è un articolo pubblicato il 11-09-2023 alle 09:06 sul giornale del 03 agosto 2023 - 8 letture



qrcode