contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Caso senzatetto: La maggior parte hanno documenti in regola. Comune e Prefettura alla ricerca di soluzioni

1' di lettura
172

Dal confronto in Prefettura è emersa una situazione non numericamente rilevante, di persone solo in parte di origine straniera, la maggior parte delle quali in regola con le norme di soggiorno e che talvolta scelgono di non essere ospitati in strutture organizzate.

Nella giornata odierna si è svolta una riunione del Comitato per Ordine e della Sicurezza pubblica presieduta dal Prefetto di Ancona. All’incontro hanno partecipato il Questore, i Vice Comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, un responsabile del Reparto Operativo Aeromobile della Guardia di Finanza, il Comandante della Capitaneria di porto di Ancona, il Sindaco del Comune di Ancona, il Vice Comandante della Polizia Locale del capoluogo dorico.

Nell'incontro è stata affrontata la tematica della presenza di “senza fissa dimora” in luoghi del territorio comunale quali: il Passetto, Piazza Cavour e i corsi centrali.

Il Questore ha fornito un meticoloso report sulla presenza monitorata, in particolare, nei giorni scorsi, dalle forze dell’ordine. Ne è emersa una situazione non numericamente rilevante, di persone solo in parte di origine straniera, la maggior parte delle quali in regola con le norme di soggiorno e che talvolta scelgono di non essere ospitati in strutture organizzate.

Si è comunque deciso di affrontare la criticità in questione d’intesa tra Prefettura, Forze dell’Ordine e Comune, organizzando servizi integrati di controllo, e valutando concordemente quali possano essere i provvedimenti più opportuni ed efficaci, ciascuno secondo le proprie competenze.

Il Sindaco ha comunicato l’intenzione di assumere provvedimenti volti a tutelare il decoro urbano, quali ordinanze antibivacco e antigraffiti.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


Questo è un articolo pubblicato il 14-08-2023 alle 20:00 sul giornale del 15 agosto 2023 - 172 letture






qrcode