contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Falconara: Torna lo yoga al tramonto sulla collina di Montedomini con Atemporal

2' di lettura
60

Dedicata al sole che tramonta è la terza edizione di Atemporal e la collina di Montedomini, abitata da tanta storia e molte leggende, farà da cornice all'evento. L’appuntamento è per domenica 27 agosto alle 18, al cancello in fondo alla scalinata di Montedomini

Si potrà raggiungere insieme la sommità della collina che veglia su Castelferretti. L’evento anche quest’anno è organizzato dal Comune di Falconara e dall’associazione Shambhala Jesi, con il contributo dell’azienda Agricola Mosconi e dell’Inrca, proprietari del terreno, che hanno reso accessibile l’area. L’iniziativa viene proposta anche in considerazione del grande successo ottenuto dalle edizioni 2021 e 2022, data la valenza storica di Montedomini per il territorio falconarese.

Nell'antica India al sole, ‘Surya’, lo splendido, furono dati più di mille nomi.

Il sole che tramonta è salutato dai poeti vedici come ‘Pushan’, colui che nutre, reca benedizioni, è onnisapiente, forte e potente. Ma il sole del tramonto è inteso anche come ‘Pathaspati’, signore della via, protettore dei viandanti e accompagna, come un pastore, le anime alle loro sedi immortali nel cielo infinito, risvegliando l'ardore per la preghiera e la meditazione. E’ scritto negli antichi testi indiani: ‘Una lunga vita ti sia propizia, dove stanno i buoni, dove andranno i buoni, colà ti porti il Dio Sole’.

La lezione di yoga e meditazione sarà accompagnata da musica e parole antiche ‘senza tempo’, ideata e condotta da Tiziana Gherardi e Roberta Ambrosi dell' associazione Shambhala Jesi.

La partecipazione è gratuita, ma sarà gradita un'offerta libera e volontaria.

I partecipanti dovranno portare il proprio tappetino e il consiglio è di vestirsi comodamente.

E’ necessaria la prenotazione mandando una mail a shambhalayoga@gmail.com oppure chiamando o mandando un messaggio ai numeri 3476789398 o 3473098517.

«La città e in particolare i residenti di Castelferretti hanno un legame molto profondo con Montedomini – dice la vicesindaco Valentina Barchiesi, con delega all’Ambiente e ai Lavori pubblici –. Per questo, oltre a organizzare iniziative che permettano ai cittadini di riappropriarsi di questi luoghi suggestivi, il Comune è sempre in contatto con l’Inrca per intercettare fondi in grado di riqualificare la scalinata, il bosco e la villa storica. Uno dei progetti di recupero è stato presentato l’anno scorso nell’ambito del Pnrr e resta il massimo impegno del Comune per collaborare con l’Inrca in modo da partecipare a nuovi bandi e percorrere tutte le strade possibili per restituire alla città questi beni».



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-08-2023 alle 17:49 sul giornale del 22 agosto 2023 - 60 letture






qrcode