contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Scherma: l'anconetana Patanetti bronzo a Caorle. Tutti i risultati degli schermidori marchigiani

3' di lettura
84

Si è appena chiusa, lo scorso weekend a Caorle, la caccia agli “scudetti” della scherma italiana. Le 32 pedane allestite presso il PalaExpomar hanno, infatti, ospitato la Prima Prova di Qualificazione Nazionale Assoluti per le 6 armi. Ben 903 gli atleti iscritti per i tre giorni di gare in Veneto, con organizzazione curata dal Circolo Scherma Mestre.

Nella giornata inaugurale di venerdì 24, che ha visto in scena il Fioretto maschile, da segnalare il buon 5°piazzamento dell’osimano delle Fiamme Oro, che si allena presso il Club Scherma Jesi, Francesco Ingargiola. 14° Raian Adoul del Club Scherma Ancona. 19°, 23° e 25° rispettivamente Leonardo Pieralisi, Federico Greganti e Marco Proietti del Club Scherma Jesi. 35° Antonio Roman Gai del Club Scherma Pesaro; 39° Jacopo Bonato del Club Scherma Jesi; 46° Vincenzo Erman del Club Scherma Senigallia; 49°, 59° e 62° Matteo Quaglietti, Francesco Vannucci e Simone Santarelli del Club Scherma Jesi; 67° Enrico Giovanni Lauria del Club Scherma Ancona; 74° Francesco Cercaci del Club Scherma Jesi; 89° Luca Ceccolini del Club Scherma Pesaro; 93° Pietro Raffaeli del Club Scherma Jesi; 100° Lorenzo Sora del Club Scherma Pesaro e 115° Jetmir Giacchetti del Club Scherma Jesi.

Doppia prova femminile nel sabato di Caorle con ben 191 le spadiste ai nastri di partenza e 101 fiorettiste, nella giornata “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne”, in cui la Federazione Italiana Scherma ha aderito alla campagna di sensibilizzazione promossa dal Ministero per lo Sport e i Giovani, di concerto con il Ministero per la Famiglia la Natalità e le Pari Opportunità, per promuovere il “1522”, numero gratuito antiviolenza. Una splendida medaglia di bronzo nel Fioretto femminile per Benedetta Pantanetti del Centro Sportivo Carabinieri, che si allena al Club Scherma Ancona (la più giovane sul podio). 8° Serena Rossini del Gruppo Scherma Fiamme Gialle che si allena al Club Scherma Ancona; 11° Beatrice Monaco del Gruppo Scherma Fiamme Gialle, che si allena al Club Scherma Jesi; 15° la jesina Elena Tangherlini del Centro Sportivo Esercito; 18° Matilde Calvanese delle Fiamme Oro, che si allena al Club Scherma Jesi; 26°, 29°, 31° 42° 45° e 49° rispettivamente Claudia Rotella, Yasmin Campbell, Sofia Giordani, Maria Elisa Fattori, Stepanka Nemcovà e Lucrezia Cantarini, tutte atlete del Club Scherma Jesi; 52° e 58° Giada Pianella e Alice Gambitta del Club Scherma Ancona; 62° Ludmilla Terni del Club Scherma Jesi; 65° Teresa Donatelli del Club Scherma Pesaro; 78° Camilla Vaccarini del Club Scherma Ancona; 79°, 87° e 90° rispettivamente Lucrezia Monti, Maria Angelica Rossolini e Zoe Segat del Club Scherma Jesi.

57° piazzamento per Asia Volpi del Fanum Fortunae Scherma e 109° per Sara Pintucci del Club Scherma Recanati, nella competizione dedicata alla Spada femminile.

Nella gara di Spada maschile, conclusa nel pomeriggio di oggi, tra gli oltre 300 atleti che hanno incrociato le lame sulle pedane venete 87° posto in classifica per Francesco Vannucci del Club Scherma Jesi, 120° Yunior Reytor Venet dell’Accademia Scherma Fermo, 140° Antonio Roman Gai del Club Scherma Pesaro, 141° Silvio Scordi dell’Accademia Scherma Fermo; 150°, 208° e 254° rispettivamente Matteo Bugari, Federico Lanari e Alessandro Berti del Club Scherma Pesaro.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2023 alle 18:38 sul giornale del 27 novembre 2023 - 84 letture






qrcode