contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

A Camerano si potrà vivere l’esperienza della Natività all’interno della Grotta Ricotti

4' di lettura
118

Presentato il programma del Natale 2023 nella città dove è possibile vivere l’esperienza della Natività con un presepe vivente realizzato in una vera grotta. A Camerano saranno organizzati anche cinque concerti, mercati, mostre d’arte e feste per i più piccoli senza dimenticare la solidarietà

La città di Camerano presenta il calendario degli eventi del Natale 2023 mettendo al centro la Natività che potrà essere qui vissuta in maniera unica, poiché rappresentata all’interno della Grotta Ricotti, che appartiene al più importante complesso ipogeo antropico delle Marche. Il programma oltre a proporre questa esperienza straordinaria, realizzata grazie alla fondamentale collaborazione della Pro loco Maratti di Camerano, nelle giornate del 26 dicembre 2023 e 1 e 6 gennaio 2024 è ricco di altri eventi culturali a tema che allieteranno cittadini e visitatori della città situata nel cuore del Parco del Conero.

“La nostra città – ha dichiarato il Sindaco di Camerano Oriano Mercante – ha la possibilità di rappresentare il contenuto religioso della Natività all’interno di una vera Grotta. La Natività di Gesù rappresenta sicuramente il momento più alto e significativo del calendario cristiano e ogni anno questo miracolo si rinnova, con la sua promessa di salvezza. Il presepe che tutti conosciamo nelle nostre case fa rivivere la nascita di Gesù Bambino, a Camerano abbiamo la possibilità di rappresentarlo in maniera vivente in uno scenario unico come la Grotta Ricotti. Sarà un’esperienza straordinaria per tutti coloro che parteciperanno e che sicuramente trasmetterà agli spettatori un’emozione forte che lega da sempre la nostra vita di cristiani a questo particolare periodo dell’anno”.

“Le Grotte di Camerano dimostrano ancora una volta – ha sottolineato l’Assessore al Turismo Giacomo Marincioni – di essere un elemento valoriale fondamentale del nostro sistema turistico. Nel 2023, come amministrazione, abbiamo investito sulla nostra “città sotterranea” e i risultati, anche se non definitivi poiché attendiamo la fine dell’anno, segnano numeri in crescita per gli accessi dei visitatori nelle Grotte. Stesso dicasi per i dati del turismo in generale che registrano un trend percentuale di crescita quasi a doppia cifra. A Natale Camerano si presenta con un’offerta integrata che, oltre al sistema ipogeo antropico, propone le sue bellezze paesaggistiche e i suoi prodotti tipici e della tradizione di cui, il Rosso Conero, è principe e che sicuramente allieterà le tavole imbandite, come tradizione vuole, di queste Feste”.

“E’ un calendario molto ricco di eventi – ha rimarcato Barbara Mori Assessore con delega alla Cultura – in Grotta Ricotti oltre alla Natività sono previsti altri eventi, ma la città tutta propone un’offerta culturale importante che soddisfa le esigenze di un pubblico variegato, come lo spettacolo teatrale “Il Cancello”, performance sonora estremamente innovativa e immersiva, con tecnologie capaci di spazializzare i suoni. Tante le manifestazioni che si terranno nel centro storico, molte le iniziative per famiglie e bambini, senza dimenticare i percorsi marattiani, le mostre d’arte presepiale con artisti che hanno esposto opere anche in Vaticano e quelle di pittura. Particolare attenzione è stata data ai concerti, sono ben 5 quelli previsti durante le Festività che si svolgeranno in maniera diffusa fra la sede del Municipio, le Chiese di San Francesco e dell’Immacolata Concezione e, dopo tanti anni, al Palazzetto dello Sport. L’esibizione musicale prevista per martedì 19 dicembre sarà anche trasmessa in diretta radio e streaming”.

“Il Natale è solidarietà – ha chiosato Chiara Sordoni Assessore ai Servizi sociali di Camerano – e alcune iniziative come “Scatole di Natale Sospese” vanno in tal senso poiché dedicate alle fasce più deboli della nostra società: un segnale concreto di interessamento e vicinanza dell’Amministrazione per un Natale solidale ed inclusivo. Anche in occasione del 3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità e data scelta per l’accensione dell’Albero di Natale a Camerano, si è deciso di favorire iniziative natalizie al fine di sensibilizzare le persone sul tema della diversità e del suo valore, dei diritti inalienabili di ogni essere umano, indipendentemente dalla condizione fisica, psichica, sensoriale e sociale”.

“Il Natale – ha dichiarato Laura Coppa di Opera – è anche e soprattutto un momento di festa dedicato ai più giovani e, in particolare, alle famiglie. Per questo Opera ha deciso di organizzare una serie di attività in grotta quali vere e proprie “sfide” fra generazioni come l’Escape Room “La spada maledetta” (il 29, 30 dicembre e 5 gennaio) e, ancora, cacce al tesoro e percorsi esplorativi. Per il 28 dicembre è invece previsto l’evento di punta con un percorso narrativo sul tema della Natività con la preziosa voce di Mauro Pierfederici per “Dialoghi in profondità” e, al fine di promuovere anche le ricchezze della Camerano “scoperta”, un percorso guidato alla scoperta del segno di Carlo Maratta”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2023 alle 19:48 sul giornale del 29 novembre 2023 - 118 letture






qrcode