contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA >
articolo

Lavastoviglie: i guasti più comuni e la riparazione

3' di lettura
16

Un elettrodomestico desideratissimo e amatissimo dalle casalinghe e mamme con famiglie numerose, è la lavastoviglie.

Un elettrodomestico che lava le stoviglie, come pentole, posate e piatti, rapidamente e accuratamente. Ci sono diversi programmi o cicli di lavaggio che consentono di eliminare le incrostazioni, perfino quelle che sono più “ostiche” da togliere.

Una lavastoviglie ha bisogno di un controllo periodico e di manutenzioni o pulizie che permettano di farla funzionare sempre e in qualsiasi momento. Vero che esso è un elettrodomestico utilissimo in molte famiglie, però è anche quello che si guasta più facilmente. Per romperla basta poco. Un sapone che non sia adatto al suo lavaggio, una carenza di pulizia, mancanza di manutenzione, non usare dei prodotti anticalcare.

Per esempio il sapone che usiamo per lavare i piatti a mano non deve essere inserito nel cestello della lavastoviglie. Esso produce una grande quantità di bolle e ciò intasa la pompa di aspirazione dell’acqua. Unitamente il getto di acqua interno non è in grado di ridurre ed eliminare le bolle di sapone e l’acqua semplicemente non viene cambiata in modo totale. Nel lungo termine, usando questo prodotto, è inevitabile che siano dei guasti nella lavastoviglie.

Un altro problema comportamento comune che fa male a questo elettrodomestico, è quello di non pulire o lavare le stoviglie prima di metterle al suo interno. Occorre che non ci siano residui del cibo perché non è una pattumiera, ma solo una “lavatrice per piatti”.

LAVASTOVIGLIE NON LAVA

Molti di guasti che ci sono nelle lavastoviglie sono date da un comportamento non idoneo, cioè da una serie di azioni che non sono assolutamente utili alla sua buona tenuta.

Una delle richieste più soventi per la Riparazione lavastoviglie è quello di avere un dispositivo che non lava. Com’è possibile? Al suo interno troviamo una serie di ugelli che sparano acqua in modo diffuso. Il getto permette di raggiungere tutti i piatti e stoviglie che ci sono all’interno. grazie a diverse temperature è poi possibile eliminare le incrostazioni, ma ciò non sempre accade perché appunto non abbiamo pulito prima i piatti.

La totale carenza di manutenzione o pulizia, come non usare mai uno sciogli calcare o un anticalcare adatto a questo elettrodomestico, conduce ad una chiusura degli ugelli. Essi semplicemente si riempiono di calcare e si otturano. A questo punto occorre chiamare un tecnico perché è necessario smontarli e pulirli per poi valutare se essi sono ancora in grado di funzionare correttamente.

Blocchi e intasatura delle pompe di aspirazione

Il danno peggiore che si ha all’interno di una lavastoviglie è quello che riguarda il blocco o intasatura delle pompe di aspirazione. Per prevenire questo problema è bene che non ci siano mai dei residui interni e soprattutto che non si lascino galleggiare nell’acqua interna. il cibo e i suoi residui intasano la pompa di aspirazione che improvvisamente non riesce a recuperare l’acqua e quindi a farla defluire.

Inoltre essi fermentano e quindi creano ulteriori elementi decomposti che diventano una poltiglia che si attacca alle pareti della pompa di aspirazione. Quando essa è intasata si deve pulire. Se continuiamo ad usare questo elettrodomestico rischiamo di fonderlo e quindi sarà necessaria una riparazione e sostituzione della pompa di aspirazione.


ARGOMENTI

di Redazione


Questo è un articolo pubblicato il 07-12-2023 alle 19:42 sul giornale del 07 dicembre 2023 - 16 letture



qrcode