contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Cittadino albanese pericoloso, i poliziotti lo attendono fuori dal carcere e lo rimpatriano

1' di lettura
670

Continua incessante l'attività di monitoraggio e di contrasto alla permanenza irregolare sul territorio nazionale ed in particolare nel territorio del capoluogo dorico da parte degli operatori della Questura.

Obiettivo: garantire la sicurezza e far sì che soggetti pericolosi e destabilizzanti vengano definitivamente e materialmente allontanati dal nostro territorio. Proprio in quest'ottica i poliziotti hanno rimpatriato un cittadino albanese, dando esecuzione ad una espulsione dell'A.G. L'uomo, di 57 anni, si trovava detenuto presso il carcere Barcaglione a seguito di una condanna per contrabbando di sigarette e tabacchi.

Uscito dalla casa circondariale ad attenderlo fuori c'erano i poliziotti della Questura che lo hanno scortato direttamente all'aeroporto internazionale di Fiumicino. Quì, l'uomo, accompagnato dai poliziotti di scorta della Questura dorica - facenti parte di personale specializzato e dedicato - si sono imbarcati su un aereo con direzione Tirana. Una volta atterrati in Albania, l'uomo è stato affidato alle Forze dell'Ordine locali.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2024 alle 13:37 sul giornale del 23 febbraio 2024 - 670 letture

All'articolo è associato un evento






qrcode