contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Atletica, Campionati italiani master indoor: triplo record per Costantini, Bugiardini vince anche nei 200 mt

4' di lettura
100

Seconda gara e secondo record mondiale per la novantenne Emma Mazzenga, di nuovo protagonista ai Campionati italiani master indoor di Ancona.

L’inarrestabile ‘prof’ continua a spostare i confini della categoria W90 e stavolta va a segno nei 200 metri con il crono di 51.63 gareggiando in prima corsia sul giro di pista del PalaCasali. È netto il miglioramento, di quasi tre secondi, rispetto al 54.47 che aveva stabilito poco più di un mese fa nella sua Padova, il 14 gennaio. All’indomani del primato nei 60 metri, realizzato con 14.73 nella giornata inaugurale della rassegna, la portacolori dell’Atletica Insieme Verona si prende ancora gli applausi per l’ennesimo risultato da incorniciare. Ma soprattutto per portare avanti il messaggio di uno sport senza età, che aiuta a vivere meglio sotto ogni punto di vista.

Festeggia ancora Giuliano Costantini (Atl. Fossombrone), marchigiano di Sant’Ippolito, che nel triplo SM75 piazza due salti oltre il primato italiano: 9,75 e poi arriva fino a 10,13 per aggiungere quasi mezzo metro al 9,67 datato 2012 di Giorgio Bortolozzi a cui aveva già tolto il record del lungo nel pomeriggio inaugurale. Per le Marche nella seconda giornata sono 15 le medaglie: 7 ori, 5 argenti e 3 bronzi. Secondo titolo della rassegna per Livio Bugiardini (SM75, Sef Macerata) nei 200 in 28.63, non lontano dal suo 28.32 di un mese fa, ma anche per Giuseppe Miccoli (SM85, Atl. Fano Techfem) nel peso e Patrizia Nardi (SF70, Sef Macerata) nel triplo. Conquista la vittoria Andrea Falasca Zamponi (Atl. Potenza Picena) nei 3000 SM35 come Debora Cappella (Sport Dlf Ancona) nel pentathlon SF40 e Anna Di Chiara (Podistica Montegranaro) sui 200 SF75.

Cadono otto limiti italiani nella seconda giornata. Si ripete anche Loredana Turreni (Romatletica) con 8,80 nel triplo SF65 incrementando la migliore prestazione italiana di Maria Grazia Rafti (8,62 nel 2016) che si aggiunge a quella dei 60 metri dopo averla mancata di appena due centesimi nei 200 con 31.86. A un anno di distanza nell’asta SM65 si migliora di cinque centimetri il formidabile Hubert Indra (Südtirol Team Club) con 3,40. Nel pentathlon tra gli SM45 Paolo Citterio (Forti e Liberi Monza 1878) con 4016 punti firma il record che viene sfilato proprio a Indra (3891 nel 2006). Due i primati stabiliti nel corso delle prove multiple: nel lungo SM60 di Antonello Muggianu (Liberatletica Roma) con 5,49 e nell’alto SF50 di Irene Pregazzi (Atl. Pistoia) a 1,57. A proposito di salto in alto: Michela Santochi (Assi Giglio Rosso Firenze) porta a 1,35 il limite SF60 r invece nel peso SF80 Maria Luisa Finazzi (Atl. Sandro Calvesi) si prende il record con 8,15. Tra i tanti titoli assegnati, il tricolore del peso SM80 va al celebre ex portiere Lamberto Boranga (Olimpia Amatori Rimini) con 9,80 mentre nel mezzofondo avvicinano i record dei 3000 metri Laura Speziale (SF50, Cus Palermo) in 10:44.63 e Elena Fustella (SF60, Atl. Lecco Colombo Costruzioni) con 11:33.99. Sabato la terza giornata, sempre in diretta streaming su www.atletica.tv.

MEDAGLIE ATLETI MARCHIGIANI - SECONDA GIORNATA
ORO
3000 SM35: Andrea Falasca Zamponi (Atl. Potenza Picena) 8:52.72
200 SM75: Livio Bugiardini (Sef Macerata) 28.63
Triplo SM75: Giuliano Costantini (Atl. Fossombrone) 10,13
Peso SM85: Giuseppe Miccoli (Atl. Fano Techfem) 7,33
Pentathlon SF40: Debora Cappella (Sport Dlf Ancona) 2385
Triplo SF70: Patrizia Nardi (Sef Macerata) 5,78
200 SF75: Anna Di Chiara (Podistica Montegranaro) 48.93

ARGENTO
3000 SM45: Luigi Del Buono (Sef Stamura Ancona) 9:07.07
Peso SM65: Carlo Sebastiani (Collection Atl. Sambenedettese) 11,35
800 SM75: Giulio Mallardi (Sef Macerata) 3:23.94
Peso SM90: Franco Marcheggiani (Collection Atl. Sambenedettese) 4,42
3000 SF70: Maria Cingolani (Atl. Amatori Avis Castelfidardo) 15:30.35

BRONZO
3000 SM55: Raniero Tosti (Marà Avis Marathon) 10:02.75
3000 SF55: Giovanna Francolini (Atl. Ama Civitanova) 11:46.22
3000 SF70: Chiarina D’Alonzo (Atl. Amatori Osimo) 17:06.59

PRIMATO MONDIALE
200 W90: Emma Mazzenga (Atl. Insieme Verona) 51.63

MIGLIORI PRESTAZIONI ITALIANE
Pentathlon SM45: Paolo Citterio (Forti e Liberi Monza 1878) 4016
Lungo SM60: Antonello Muggianu (Liberatletica Roma) 5,49
Asta SM65: Hubert Indra (Südtirol Team Club) 3,40
Triplo SM75: Giuliano Costantini (Atl. Fossombrone) 10,13
Alto SF50: Irene Pregazzi (Atl. Pistoia) 1,57
Alto SF60: Michela Santochi (Assi Giglio Rosso Firenze) 1,35
Triplo SF65: Loredana Turreni (Romatletica) 8,80
Peso SF80: Maria Luisa Finazzi (Atl. Sandro Calvesi) 8,15


RISULTATI: https://www.fidal.it/risultati/2024/COD11512/Index.htm





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2024 alle 08:34 sul giornale del 24 febbraio 2024 - 100 letture






qrcode