contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA >
articolo

Tapparelle: tipologie, guasti e riparazione

3' di lettura
22

Oggi sono disponibili sia i modelli di tapparelle con azione manuale, i più economici, ma i più scomodi, che elettrici.

Le tapparelle non sono altro che degli avvolgibili su cui si avvolge una struttura composte da assi mobili. Un serramento da esterno, sicuro e del tutto oscurante. Il suo meccanismo è semplice poiché composto da un’asta che ruotando traina con sé la struttura che ricopre la porta o finestra. Al suo interno, per mantenere una buona sicurezza, ritroviamo un sistema frenante, cuscinetti e blocchi di sicurezza.

Oggi sono disponibili sia i modelli di tapparelle con azione manuale, i più economici, ma i più scomodi, che elettrici. Sicuramente la tapparella elettrica è molto più comoda da usare perché si deve premere un pulsante su una pulsantiera laterale oppure si collega ad un App e ad altri sistemi con comandi vocali. Anzi vogliamo sottolineare che i meccanismi elettrici oggi sono stati sviluppati in modo da poter proporre addirittura dei sistemi di allarme.

Collocandovi dei sensori di movimento o di allerta in caso di apertura forzata, quando non siete in casa, vi possono avvisare di quello che sta capitando nella vostra abitazione quando non ci siete.

Però ricordiamoci che nonostante ci siano delle tapparelle elettriche, ci sono dei guasti comuni in cui è necessario avere un Pronto intervento tapparelle. Alla fine sono strutture composte da diversi materiali e meccanismi. Essi hanno bisogno di controlli, manutenzioni e di riparazioni.

FAR SCORRERE LE TAPPARELLE

Le tapparelle scorrono in guide che sono posizionate lateralmente. Questi supporti hanno la funzione di migliorare il movimento della tapparella e unitamente di renderla sicura. Diminuiscono l’attrito da traino e permettono una maggiore protezione dell’intera struttura quando essa chiude la porta o finestra.

Tuttavia sono anche le componenti che tendono a usurarsi prima. Si possono “scavare” per colpa del movimento della tapparella. Rischiano di subire danni dalle intemperie, deformazioni oppure si hanno accumuli di sporco che impediscono il corretto funzionamento.

Nei casi in cui la tapparella è totalmente bloccata, il primo errore che si esegue, è quello di muovere o controllare le guida. Un errore che è rischioso perché se essa si è bloccata per dello sporco interno, da un momento all’altro potrebbe crollarvi addosso proprio mentre state ispezionando le guide. Altre volte invece il blocco avviene per un disallineamento delle assi che si sono incastrate. In entrambi i casi è bene chiamare un tecnico con urgenza per evitare che ci siano ulteriori guasti su questo serramento.

Blocco dell’avvolgibile tapparella

Il blocco della tapparella non è solo quello che interessa le guide. Infatti è molto più probabile che ci siano dei problemi nei: cuscinetti, asta di sostegno, carrucola di avvolgimento, rotatore oppure per la molla frenante. Tutti meccanismi che permettono alla struttura di muoversi e di frenare la sua corsa. Componenti che tendono poi a usurarsi e quindi a perdere di efficacia.

La cosa migliore da fare, quando la tapparella è bloccata, è non forzarla o smontarla. Al massimo potete provare a tirare la cinghia in modo da vedere se essa si sblocca. Meglio che contattiate un professionista per porre rimedio e quindi sbloccare la struttura. Attenzione che alle volte è necessario solo cambiare la cinghia che si è sfilacciata e quindi ha bloccato la carrucola interna, ma anche qui è bene chiamare un professionista del settore.



Questo è un articolo pubblicato il 27-02-2024 alle 08:09 sul giornale del 27 febbraio 2024 - 22 letture



qrcode