contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara, Baldassini: “Mi dimetterò solo quando la giunta Signorini avrà il coraggio di rispondere a tutte le mie istanze depositate”

3' di lettura
1012

Come un fulmine a ciel sereno le dichiarazioni del capogrupppo di minoranza Baldassini Marco della coalizione Riformisti per Falconara e due liste civiche Ancora e Vola Falconara M.ma.

L’avvicendamento con la Prof.ssa Maria Ambrogini (in foto) era negli accordi elettorali , ma tutti sapevano che sarebbe accaduto a circa metà mandato.
“L’atteggiamento della giunta Signorini è il classico comportamento di chi ha paura del confronto e di chi evita di discutere gli atti in consiglio comunale per allungare il brodo e governare come se nulla fosse” dichiara Baldassini.
“Sono stanco di questo comportamento perché irrispettoso verso il lavoro del consigliere comunale e non so come i miei colleghi di minoranza possano ancora accettare tutto questo”.
“Ho interrogazioni depositate nella scorsa legislatura , fatte decadere con la complicità del Presidente del Consiglio Comunale , probabilmente perché scomode a discuterle in vista delle elezioni di maggio; interrogazioni che sono state ripresentate a giugno 2023 e ,trascorsi oltre 8 mesi ,non sono state ancora trattate”.

A chi chiede le sue dimissioni Baldassini risponde: "abbiate il coraggio del confronto in consiglio comune " ed elenca le "pratiche in sospeso "

1) della convocazione della commissione sicurezza e trasporti per rivedere il percorso della circolare interna del trasporto pubblico locale (anno 2019),
2) della convocazione della commissione bilancio e affari generali per la rivisitazione del regolamento di polizia mortuaria obsoleto datato 1977 (anno 2021) ,
3) di avere risposta in consiglio comunale all’interrogazione sulla variante Montedomini con relativa procedura giudiziale per il riconoscimento dei cosiddetti “monetizzazione degli standard “ per un valore di 1,9 milioni di euro (settembre 2022),
4)di avere risposta alla richiesta di intitolazione di una via a suo padre Gino Baldassini e la tribuna dello stadio Roccheggiani a Bruno Bedetti (richieste depositate a giungo 2023 a cui non è pervenuto alcun riscontro dalla giunta comunale),
5) di avere risposta all’interrogazione in merito ai lavori di realizzazione by-pass ferroviario (novembre 2023),

6) di avere risposta all'interrogazione su fatti accaduti nei seggi elettorali e modalità di nomina degli scrutatori (21/11/2023),

7) di avere risposta all’interrogazione in merito alla gestione integrata della sosta a pagamento e videosorveglianza (dicembre 2023),

8) della convocazione della commissione ambiente e urbanistica per il sito ex Montedison e la prospettiva della realizzazione della centrale per produzione di idrogeno con l’audizione della proprietà e del comune di Montemarciano (novembre 2023),

9) di avere risposta all’interrogazione in merito al bando di gestione del circolo Arci di Fiumesino di proprietà comunale (gennaio 2024), e per finire

10 ) di discutere la mozione presentata per la predisposizione del cimitero degli animali d’affezione e loro cremazione (febbraio 2024)
Concludendo, Baldassini si chiede come si può , in tempo di democrazia , governare una città con questo modus operandi tipico di chi ha l’arroganza e la prepotenza di dire “ho la maggioranza e faccio come voglio” .


FIRMATO
Baldassini Marco
Capogruppo VF/RPF/AF



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2024 alle 11:19 sul giornale del 29 febbraio 2024 - 1012 letture






qrcode