contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Calcio: Ancona - Fermana, le parole di mister Colavitto

2' di lettura
70

Le dichiarazioni dell’allenatore biancorosso, rilasciate alla vigilia di Ancona-Fermana, match valido per la 30a giornata della Serie C Now 2023/24, e in programma domani, martedì 5 marzo alle ore 20.45, allo stadio Del Conero.

Mister, dopo la sconfitta contro l’Arezzo, pensa ancora di avere lo spogliatoio in mano?

“In mano cosa si intende, se la squadra segue l allenatore? Questo è l ultimo dei miei pensieri”.

Vedremo una squadra diversa? Con voglia di reagire, soprattutto se dovessimo subire gol?
“Innanzitutto mi auguro di non subire gol, ma se lo dovessimo subire certamente qualcosa deve cambiare nella testa dei ragazzi rispetto a quello che abbiamo fatto vedere fino adesso. Anche su questo abbiamo parlato e mi auguro che ci siano le risposte giuste”.

Alla luce dei risultati che sono maturati ieri, la vittoria è obbligatoria o anche un pari va bene?

“Come ben sapete non firmo mai per il pareggio, ogni partita è una partita da tripla come hanno dimostrato le gare in questo girone”.

La squadra si rende conto che contro la Fermana è una partita che non si può fallire?
“Tutte le partite non si devono fallire, anche contro il Cesena non dovevamo fallire, se la squadra pensa minimamente che giochiamo contro l ultima in classifica e quindi sia facile, vuol dire che non abbiamo capito nulla”.

Senza Paolucci e Cioffi, darà fiducia a Basso?
“Su Basso dobbiamo ancora decidere”.

Domani l’Ancona festeggia 119 anni di storia ed in programma c’è un derby molto sentito: Potrebbe essere uno stimolo in più per la squadra per dare una gioia alla tifoseria?
“Io penso che il grande stimolo deve essere quello di ritornare alla vittoria, indipendentemente dai 119 anni della storia dell’Ancona”.

CURIOSITA’ E STATISTICHE

Derby marchigiano numero 7 nel professionismo tra le due squadre ad Ancona: bilancio di 2 successi biancorossi (ultimo 2-1 nella serie C dello scorso anno), 3 pareggi (ultimo nella coppa Italia di C 2005/06, 1-1) ed 1 vittoria ospite (2-1 nella C 2021/22). I primati dorici nel girone B dopo 29 turni 2023/24: Ancona distratta nei 15’ iniziali della ripresa: 15 reti incassate finora dal 46’ al 60’ di gioco; squadra che subisce più gol da subentranti avversari (9, come Olbia e Pescara. Di fronte le due squadre che perdono più punti nelle riprese rispetto al risultato del 45’: -10, per Ancona e Fermana nel girone B.

Arbitro: Zoppi di Firenze.

U.S. Ancona



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2024 alle 18:20 sul giornale del 05 marzo 2024 - 70 letture






qrcode