contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Lavori per il polo scolastico Falconara Centro: come cambia la viabilità in via della Repubblica, via Don Baldoni e via Colombo

3' di lettura
258

Scatta da giovedì la rivoluzione viaria in via della Repubblica e in via Don Baldoni, per consentire la demolizione della vecchia scuola media Giulio Cesare e la successiva realizzazione del nuovo polo scolastico Falconara Centro.

Proprio dalle 7 di giovedì, 16 maggio, via della Repubblica e via don Baldoni saranno temporaneamente chiuse al traffico per consentire di realizzare la nuova segnaletica orizzontale. Sarà autorizzato solo il transito dei mezzi del trasporto pubblico. Sul lato mare della carreggiata saranno infatti tracciati nuovi stalli di sosta a spina di pesce, in modo da incrementare il numero di posti auto disponibili. Saranno però eliminati gli stalli in corrispondenza dell’edificio della vecchia Giulio Cesare, tra l’incrocio con via Colombo e l’estremità opposta del plesso, su entrambi i lati della strada. La realizzazione della nuova segnaletica dovrebbe durare due giorni (giovedì e venerdì) e in questo periodo il transito sarà vietato durante la giornata lavorativa, ma già dalla serata di giovedì sarà possibile circolare a senso unico nel tratto di via Repubblica compreso tra via Trieste e via Mameli e lungo tutta via don Baldoni, tra via Mameli e via Gobetti.

Via della Repubblica e via don Baldoni diventeranno infatti a senso unico con direzione consentita verso nord (Senigallia), una viabilità che resterà in vigore per tutta la durata dei cantieri, stimata in 517 giorni lavorativi.

Sarà inoltre vietato il transito in via Colombo, nel tratto compreso tra via della Repubblica e via Leopardi.

Una temporanea interruzione della circolazione sarà disposta anche quando arriverà il macchinario per la demolizione della scuola: si tratta di un mezzo di dimensioni eccezionali, il cui arrivo dove essere autorizzato dall’Anas. Il Comune di Falconara è in attesa che si concluda l’iter per questa autorizzazione.

Le modifiche alla viabilità, insieme al progetto del nuovo polo scolastico Falconara Centro, sono stati illustrati nel pomeriggio di lunedì 29 aprile al Centro Pergoli di piazza Mazzini. I residenti presenti all’incontro hanno dimostrato di apprezzare le modifiche alla circolazione e alla disposizione dei parcheggi. Alcuni hanno fatto notare come la carreggiata sia appena sufficiente per la circolazione dei veicoli nei due sensi di marcia e non è escluso che le modifiche possano diventare definitive.

Quanto al nuovo polo scolastico, questo si svilupperà nell’isolato compreso tra via Leopardi, via Colombo e via della Repubblica e accoglierà i bambini della materna Peter Pan, della elementare Leopardi e della media Giulio Cesare. Dell’edificio della Leopardi, limitrofo alle attuali Giulio Cesare e affacciato su via Leopardi, sarà conservato l’involucro esterno, tutelato dalla Soprintendenza. Gli spazi interni saranno invece riorganizzati e collegati ai nuovi corpi di fabbrica.

«La scuola è sempre stata una priorità per l’amministrazione –ricordato il sindaco Stefania Signorini –. Per questo abbiamo sottoposto a verifica tutti i plessi e sulla base di quanto emerso abbiamo avviato una serie di interventi per renderli sicuri ed efficienti. Sono state ristrutturate ben tre scuole: l’istituto Gesù Bambino in centro e Piccolo Principe a Falconara Alta ed è in dirittura d’arrivo la consegna della Da Vinci di Castelferretti, la cui porzione più recente è stata demolita e ricostruita. E’ in corso inoltre l’adeguamento sismico della Peter Pan: i lavori prevedono anche la conversione in asilo nido, che sarà a disposizione delle famiglie entro il prossimo anno».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2024 alle 16:50 sul giornale del 15 maggio 2024 - 258 letture






qrcode