contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Coordinamento Marche per la Palestina: "Chiediamo lo stop immediato di ogni rapporto tra Univpm e Ariel University"

1' di lettura
40

In occasione della ricorrenza della Nakba anche ad Ancona si è risposto all'appello dei Giovani Palestinesi supportando anche qui la campagna internazionale "No Ariel Ties".

Fuori Israele dalle nostre università!

Fuori l'Ariel University da UNIVPM!

Il politecnico marchigiano ha in essere accordi con 4 università Israeliane.

Tra queste c'è l'università di Ariel che è situata nel territorio occupato illegalmente della Cisgiordania, non

riconosciuto dalla comunità internazionale

OCCUPIED PALESTINIAN TERRITORY e nemmeno dall'Italia.

Di recente infatti l'Università degli Studi di Milano ha reciso i suoi accordi con Ariel University essendo questi una violazione del diritto internazionale, che riconosce gli insediamenti come illegali e come crimini di guerra, anche ai sensi dello Statuto di Roma della Corte Penale Internazionale.

CHIEDIAMO LO

STOP IMMEDIATO di ogni rapporto tra UNIVPM e Ariel university,

la cessazione dei rapporti con le altre università Israeliane!

Rigettiamo l'idea che con fondi pubblici per la ricerca si partecipi a progetti militari o si collabori con aziende come la Leonardo(o simili).

Non restiamo indifferenti e supportiamo l'intifada studentesca: Palestina libera!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2024 alle 18:16 sul giornale del 16 maggio 2024 - 40 letture






qrcode