contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara, Baldassini: "Autovelox - tutor, la sindaca faccia sapere se è omologato e attivo. In tutta Italia pioggia di ricorsi"

2' di lettura
666

L’installazione dell’autovelox sulla SS16 , spento dopo circa 4 mesi e con oltre 30.000 verbali elevati per eccesso di velocità con conseguente pioggia di ricorsi che hanno visto il comune soccombere per oltre 1 milioni di euro tra avvocati e spese di condanna , fu trasformato a tutor con il calcolo della velocità media consentita di 70 km/h ma con lo spostamento del tratto monitorato ,ricadente oggi, anche sul ponte “Baldelli” della sopraelevata dove peraltro vigeva precedentemente il limite di 60 km/h.

Il capogruppo di opposizione Baldassini Marco , chiede al sindaco e al suo Comandante della polizia locale se il dispositivo sia omologato o meno in riferimento al nuovo “decreto autovelox” visto la recente sentenza della Corte di Cassazione in tema di omologazione dei dispositivi di rilevamento della velocità.

E’ vero che il decreto ha dato 12 mesi di tempo per omologare i dispositivi? Nel mentre gli stessi devono essere spenti o possono continuare a multare gli automobilisti rischiando di essere chiamati in giudizio a seguito di eventuali ricorsi?

Pochi giorni fa è uscita sui giornali la mappatura degli impianti di rilevazione della velocità che sembrerebbero non a norma , tra cui quello di Falconara .

“Le risposte non date dal sindaco Signorini devono far pensare che molto probabilmente qualcosa che non va c’è e che quindi, prima di aggravare le casse comunali con la perdita di possibili futuri ricorsi , sarebbe il caso che l’impianto vada spento e regolarizzato” afferma Baldassini .

Più che per la sicurezza stradale , il “fare cassa” è stato quindi palesemente inteso perché il primo cittadino falconarese , sempre alla stampa locale , ha dichiarato che frutta 1,5 milioni di euro alle casse comunali .

FIRMATO

Baldassini Marco

Capogruppo (VF/RPF/AF)



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2024 alle 11:01 sul giornale del 11 giugno 2024 - 666 letture






qrcode