contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Nella sala scommesse con una banconota falsa: denunciato

1' di lettura
170

Nel primo pomeriggio di domenica, le Squadre Volanti sono intervenute presso una Sala scommesse del centro cittadino in quanto un dipendente aveva segnalato la presenza di un cliente particolarmente molesto.

Ai poliziotti giunti immediatamente sul posto il segnalante riferiva che poco prima un cliente, dopo aver fatto qualche puntata, ad un 'ultima scommessa aveva voluto pagarla con una banconota che lui non aveva voluto incassare in quanto, fin da subito, gli era apparsa contraffatta. Al rifiuto il cliente, oltre ad agitarsi tanto pretendendo l'utilizzo di quella banconota, aveva accusato lui ed un altro collega di essere stati proprio loro a consegnargli la banconota " incriminata" durante le scommesse da lui effettuate il giorno prima.

Il cliente, successivamente identificato per un cittadino italiano di 65 anni, ai poliziotti con fare scontroso, ed alterato, confermava quanto accaduto ma accusando uno dei dipendenti di quella Sala giochi, non presente, di avergli consegnato quella stessa banconota ritenuta " falsa" il giorno precedente. Lui l'aveva custodita nel suo portafogli insieme a delle altre, senza averne verificato prima l'autenticità.

I poliziotti, essendo l'uomo sprovvisto di documenti, lo conducevano presso gli Uffici della Questura per la sua esatta identificazione. Dagli accertamenti veniva appurato i diversi precedenti penali a suo carico, tra cui anche per reati contro il patrimonio.

All'esito degli accertamenti effettuati, il soggetto fermato veniva deferito all'Autorità Giudiziaria per il reato di cui all'art.457 C.P. per aver tentato di spendere ed utilizzare una banconota falsificata.

Nei prossimi giorni, il Questore valuterà l'eventuale adozione nei suoi confronti di una misura di prevenzione.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2024 alle 16:38 sul giornale del 11 giugno 2024 - 170 letture






qrcode